Crisi, Lauro (Pdl): “Abolire tutti i privilegi”

//   13 agosto 2011   // 1 Commento

lauro raffaele130607 400x300 300x225“Dall’inizio della legislatura mi batto per l’abolizione di tutti i privilegi dei parlamentari e degli ex-parlamentari. Inascoltato. Rinnovo la mia proposta al collegio dei questori del Senato di rinunziare agli alloggi di servizio e di trasformare tutti gli attuali centri di spesa del Senato (ristorante, buvette, barberia, spaccio, banca, infermeria) relativi ai servizi resi ai senatori e agli ex-senatori a prezzi politici in centri di utili, affidando con regolare gara a società esterne qualificate i servizi stessi da pagare, da parte dei parlamentari ai prezzi correnti di mercato. Invito di nuovo tutti gli ex-presidenti di Camera e Senato a rinunziare volontariamente e da subito agli uffici e alle segreterie e ad ogni immotivato beneficio di cui godono dalla cessazione della loro carica con enorme costo a carico degli utenti italiani.” Lo ha dichiarato il senatore del Pdl, Raffaele Lauro, membro della Commissione Affari Costituzionali, in relazione alle polemiche in corso sui prezzi della ristorazione riservata ai senatori della Repubblica.


Articoli simili:

1 COMMENT

  1. By Marco, 23 ottobre 2017

    Noi popolo Italiano non abbiamo nessuna colpa! L’unica e sola colpa è da attribuire a tutta la nostra classe politica che in questi anni è riuscita abilmente e subdolamente a crearsi tutti questi “privilegi” o “ingiustizie” con i nostri soldi, con le nostre fatiche, con il nostro sudore. Questi signori hanno veramente oltrepassato il limite; forse si sono dimenticati che noi Cittadini Italiani li paghiamo solo ed esclusivamente affinchè possano portare benessere nel Nostro Paese!. Purtroppo la realtà è che questi politici sono solo capaci di parlare bene; i dati di fatto confermano che il benessere se lo sono creati solo per se stessi e per i loro familiari e sempre a nostro discapito! Questa non è “giustizia” e non è nemmeno “altruismo”, idee prioritarie che dovrebbe avere una persona politica! Non mi piace una Italia governata da questi signori che sembra vivano nell’Olimpo e lottino solo per il potere!
    E’ arrivato il momento per noi Cittadini Italiani di riprenderci tutto ciò che ci è stato derubato: Giustizia, Democrazia e milioni di euro sperperati male senza avere nessun vantaggio o ritorno economico da parte nostra.
    Questi signori si credono furbi, intelligenti e credono di fare tutto ciò che vogliono con i nostri soldi pubblici: INVECE SONO SOLO SIGNORI DEMENTI ED E’ ORA DI TIRARLI GIU’ DALL’OLIMPO!!!
    A volte penso ai ladri che rubano per mangiare e/o per arrivare a fine mese, i quali a volte vengono presi e condannati; ma questi signori politici cosa vi sembra che facciano? …Hanno fatto peggio perché i loro “furti” li hanno anche regolarizzati in parte(vedi buste paghe, parenti portaborse, “privilegi” vari, ecc.) e in più aggiungeteci anche tutto il “nero”, mazzette ecc.
    Questa che vediamo è solo una politica egoista …. deve assolutamente essere cambiato tutto il sistema politico, il quale ci stà portando al declino: il politico deve essere pagato poco più di un operaio e non deve avere nessun privilegio…. Quando e solo se, tutta la classe politica (governo e opposizione) riuscirà a portare benessere e vantaggi economici per tutti i Cittadini Italiani potrà ricevere, proporzionalmente ai risultati ottenuti, premi economici extra! In questo modo ci sarebbero molti meno “scaldapoltrone” e sarebbero più stimolati a lavorare meglio: invece allo stato attuale che facciano bene o male il loro lavoro, sempre la stessa lussuosa bustapaga e lussuosi privilegi ottengono e non è assolutamente giusto!. Nel mondo del lavoro, quello vero, l’operaio che lavora bene e porta benefici alla ditta per cui lavora, si mantiene il posto di lavoro e a fine anno prende anche il premio produzione! ….Ma se lavora male è a rischio di licenziamento! Se prendiamo esempio dal mondo del lavoro “vero” e guardiamo come lavorano i nostri “operai politici” allora sarebbero tutti da licenziare senza tralasciarne uno; l’operaio politico non può essere strapagato se non porta nessun beneficio ai cittadini italiani; tutto deve essere proporzionale al risultato effettivo ottenuto dal lavoro politico svolto e certificato con dati di fatto e non da belle parole!
    CHE SENSO HA PAGARE PROFUMATAMENTE ORMAI DA TANTI ANNI UNA CLASSE POLITICA COME LA NOSTRA PER POI NON OTTENERE NULLA IN CAMBIO SE NON RENDERCI UNA VITA SEMPRE PIU’ DIFFICILE E PIENA DI TASSE ? …VOGLIAMO CONTINUARE A CONSENTIRE LORO LA BELLA VITA A SPESE NOSTRE? IL GRANDE INVESTIMENTO EFFETTUATO SU TUTTA LA NOSTRA CLASSE POLITICA QUALE RENDIMENTO CI HA DATO?
    LA REPUBBLICA ITALIANA È FONDATA SUL LAVORO E NON SULLE SANGUISUGHE!

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *