Premio Vincenzo Bellini 2019 alla Maison Celestino. L’emozione di Caterina Celestino ed il fascino della collezione Old England.

//   5 marzo 2019   // 0 Commenti

premiazione

Al Teatro Vincenzo Bellini di Catania è andata in scena l’emozione.

Emozione nel ricordo del celebre compositore e musicista dell’Ottocento, autore, tra le altre, dell’opera lirica La Norma, la cui fama ha varcato i confini nazionali, trasferendo le suggestioni della musica mediterranea ai più prestigiosi teatri del Mondo.

Emozione nelle ispirazioni che sono alla base del conferimento di un riconoscimento che si è posto, negli anni, quale qualificato Ambasciatore della bellezza e del valore di un Mezzogiorno sempre più determinato a rappresentare risorsa e opportunità per il Paese.

Momenti di intensa commozione hanno caratterizzato, in tale contesto, il conferimento del Premio Bellini 2019 a Caterina Celestino, portavoce della Maison che ha proseguito, nel tempo e negli anni, il compito e la sfida assegnati da Eugenio Celestino alle generazioni del futuro.

In scena per il fashion event ideato da Gianna Azzaro e condotto da Patrizia Pellegrino e Cristiano Di Stefano, con l’ultima collezione Old England, ideata da Flavia Pulignano ed ispirata all’English style di età vittoriana, con le musiche curate dal celebre Giovanni Scura, la casa di moda dalle radici calabresi ha riscosso applausi a scena aperta dal folto pubblico presente.

L’anteprima nazionale di Catania ha innovato il rituale approccio alla passerella, privilegiando per Celestino gli austeri tailleurs, i rigorosi turbanti su camicie dalle maniche a sbuffo e dai colli sottili, le leziose bretelle su lunghezze idonee a delineare il fascino e le silhouettes.

I caldi toni dell’oro, la rigorosa austerità del grigio, nelle nuances del famigerato fumo di Londra, la lucentezza del blu vittoriano, ottenuti da attento lavoro artigianale, in trama di filati preziosi, hanno esaltato i codici dell’eleganza e dello stile. Lo ha attestato il celebre Giancarlo Giannini, illustre assegnatario del Bellini 2019 alla carriera, coronata da ben sei premi David di Donatello e Cinque Nastri d’argento. In un simpatico siparietto con Caterina Celestino, a margine della serata, il Maestro Giannini ha avuto modo di esaltare l’alta qualità delle proposte della  collezione unicamente destinate alla donna che “mai rinuncia alla classe”.

premiazione1celestino giannini azzarofoto 25


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *