Politiche Energetiche. Giorgetti: “La pianificazione in questo settore sarà frutto di un’ampia concertazione con tutti i soggetti interessati”

//   14 luglio 2011   // 0 Commenti

rinnovabili

E’ solo il primo accordo con una delle associazioni di categoria della nostra regione a cui sicuramente faranno seguito ulteriori intese con gli altri attori dello scenario economico veneto, in un ambito come quello delle politiche energetiche che rappresenta una sfida importante alla quale non ci possiamo sottrarre e per la quale sono indispensabili l’apporto e la collaborazione di tutti”. L’assessore ai lavori pubblici e all’energia della Regione del Veneto, Massimo Giorgetti, sgombra il campo da fraintendimenti e da polemiche a proposito dell’accordo per la pianificazione di attività in campo energetico tra la Regione e la Confindustria, di cui ieri la Giunta veneta ha approvato lo schema. “Non esiste una corsia preferenziale – spiega Giorgetti – con una o con un’altra associazione nella formazione degli strumenti di pianificazione e di indirizzo in campo energetico. Ci faremmo del male da soli escludendo chi può dare un contributo essenziale al raggiungimento degli obiettivi in questo settore strategico per lo sviluppo economico e la salvaguardia dell’ambiente. Obiettivi che ci prefiggiamo di raggiungere attraverso la concertazione con i vari soggetti rappresentativi dell’imprenditoria veneta e comunque costituendo un tavolo di lavoro permanente con tutti i soggetti portatori di interessi in quest’ambito. Insomma, nessuna alleanza esclusiva da parte nostra, ma anzi massima disponibilità e apertura alla collaborazione con tutte le rappresentanze del territorio veneto”.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *