Pdl Liguria: “Niente pensioni agli immigrati”

//   19 agosto 2011   // 0 Commenti

pensioni_immigrati

Gianni Plinio, responsabile sicurezza Pdl Liguria, ha, infatti, invitato il Ministro dell’Economia Giulio Tremonti a introdurre nella manovra governativa in discussione alle Camere l’abrogazione degli assegni sociali agli immigrati extracomunitari over 65, ritenuta onerosa per il bilancio statale e lesiva degli interessi dei cittadini italiani aventi diritto.

”E’ una beffa e una ingiustizia nei confronti di tanti pensionati italiani”, sottolinea Plinio, che accusa la legge del 2000 varata dal Governo di centrosinistra di Giuliano Amato in base alla quale gli extracomunitari over 65 senza reddito ricevono dall’Inps pensioni sociali di quasi 500 euro al mese esentasse.

”E cio’ – afferma Plinio – anche in assenza di qualsivoglia contributo pregresso e con possibilita’ di riscossione anche in caso di rientro dello immigrato nel proprio Paese di origine”. Secondo il responsabile sicurezza del Pdl Liguria, la spesa totale annua per le pensioni degli immigrati si aggiri sui 50 milioni di euro. ”Un ingente esborso di denaro pubblico – conclude – che va eliminato”.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *