PDA al fianco del movimento dei forconi siciliani

//   23 gennaio 2012   // 0 Commenti

fabrizio frosio 300x200Il Partito delle Aziende scende in campo al fianco dei fratelli siciliani del Movimento dei Forconi.

Dopo la manifestazione di solidarietà alle famiglie degli imprenditori e dipendenti suicidi di tutta Italia e di protesta (19 Gennaio Piazza Montecitorio) contro un governo delle banche, che ha saputo solo aumentare le tasse, i costi dello Stato, senza effettuare i tagli alla spesa, di cui tutto il popolo ne chiede giustamente conto, dà il totale appoggio ad una protesta pacifica e civile nel rispetto della legalità, di cui si rende testimone onorario, abbraccia la protesta e ne diviene portavoce politico.

La Sicilia è la testimonianza diretta del fallimento politico, tecnico e soprattutto della lontananza di chi dovrebbe dare soluzioni ed invece continua ad aggiustare “equilibri corrotti”, per mantenere il proprio potere ed i propri benefici.

Un popolo, orgoglioso di essere tale, come quello Siciliano, deve essere segnale per tutti quelli che pensano ancora di poter fare “giochi di carte”, utili solo ad arricchire i pochi eletti, rendendo in condizioni di fame l’onesta gente, che ogni giorno guadagna la propria dignità di uomo con il lavoro ed il sudore della fronte.

Vicini a tutte le categorie ingiustamente accusate di lobbismo, (quando l’unico lobbismo vero è quello delle banche e dei politici che ne fanno parte), chiediamo di apportare subito tagli sostanziali al sistema pachidermico, inutile, degli Enti del nostro Paese e la liberalizzazione più urgente, cioè quella del mercato del lavoro, poi si torni in fretta a dar voce agli Italiani cambiando la legge elettorale, in modo che ogni cittadino possa scegliere da chi essere rappresentato.

Il Partito delle Aziende , (unica forza politica al fianco dei Forconi), si lancia in una stagione di provocazioni formali e concrete, contro l’ingiustizia dell’immobilità di fronte al baratro creato dalla finanza di carta, che viene come sempre pagato dagli operai e dai piccoli imprenditori che, senza nessun tipo di ammortizzatore, subiscono ogni giorno la dittatura del Credito e la disorganizzazione del “sistema Italia”.

Forse è l’ora di rendersi conto che nemmeno a Monti è dato il “dono del miracolo” e sarebbe veramente un miracolo ora riuscire a schiodarlo da quella poltrona, dal momento che, mediante lo stratagemma politico del Senatore a Vita, si è guadagnato il nostro sostegno economico a priori.

Il Partito delle Aziende Nazionale, con il Presidente Fabrizio Frosio ed il Segretario Gianmario Ferramonti, sarà al fianco delle organizzazioni di protesta civile del Movimento dei Forconi, ma distante da chi, come sempre capitanato da gruppi estremisti, crea disagio, scompenso ed errata informazione, solo per poter cavalcare l’onda.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *