PAT di Bovolenta: Provincia e Comune approvano il Piano

//   12 luglio 2011   // 0 Commenti

Approvato il Piano di Assetto Territoriale redatto in co-pianificazione tra la Provincia di Padova ed il Comune di Bovolenta, uno strumento che è frutto del coordinamento urbanistico iniziato in ambito del P.A.T.I. del Conselvano. Il PAT del Comune di Bovolenta si colloca, infatti, in un più ampio progetto di pianificazione che ha visto protagonisti i Comuni nel processo di innovazione avviato con l’entrata in vigore della L.R. 11 del 23 aprile 2004 finalizzata a regolamentare con più efficienza ed efficacia la gestione dell’uso del territorio.pat bovolenta2 300x200 Grazie all’approvazione di questo PAT, quindi, la Provincia di Padova ed il Comune di Bovolenta, rappresentato dal sindaco Vittorio Meneghello, hanno  accettato di condividere anche le scelte strategiche di rilevanza comunale, oltre a quelle già approvate in sede di Piano di Assetto Territoriale Intercomunale. “La Provincia – ha spiegato l’assessore all’Urbanistica Mirko Patron – ha contribuito a definire le scelte pianificatorie comunali, in sintonia con le politiche territoriali di scala vasta, garantendo in questo modo un percorso privilegiato al PAT di Bovolenta, nonostante, dopo l’alluvione del novembre scorso, si sia ritenuto opportuno valutare il Piano con tutte le dovute cautele”. La Provincia, in particolare, si è impegnata nel coordinare i rapporti con gli enti locali per la redazione del Piano urbanistico in forma concertata e nella condivisione con il Comune di dati ed informazioni in materia di pianificazione urbanistica e territoriale. Il Comune dal canto suo ha operato scelte coerenti con il PTCP e il PATI del Conselvano ed, infine, le due amministrazioni si sono accordate per approfondire ulteriormente, attraverso un percorso pianificatorio intercomunale, i temi collegati alla sicurezza del territorio, in particolare quella idraulica.
Il Comune di Bovolenta ha attuato quindi il proprio PAT comunale, recependo i contenuti delle scelte effettuate a livello collegiale del PATI ed ha affrontato nel contempo i temi inerenti ai sistema insediativo residenziale e rurale ed alla viabilità di livello comunale. “L’obiettivo – ha spiegato il sindaco Meneghello – è stato quello di approntare uno strumento in grado di valorizzare e sviluppare il nostro territorio”.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *