Passare l’estate in Calabria

//   5 giugno 2014   // 0 Commenti

mare-calabria

La Calabria è un territorio dai mille volti, una regione ricca di tradizioni e storia, con piccoli borghi e paesi fra mare e montagna. Grazie a ciò questa regione offre la possibilità nella stessa giornata di tuffarsi fra le acque blu del mare e passeggiare fra i boschi di montagna a 2000 metri d’altezza.

Le spiagge lunghe e dorate e le scogliere alte e rocciose a picco sul mare, permettono di scegliere tranquillamente quale vacanza voglia vivere, se all’insegna della comodità oppure dell’avventura. Allo stesso modo la montagna regala paesaggi spettacolari e meravigliosi itinerari alla portata di chiunque oppure dedicate a chi ha voglia di qualcosa di più estremo e fuori dall’ordinario.

Con i suoi 780 chilometri di costa, bagnata dal Mar Ionio e dal Mar Tirreno, la Calabria rappresenta oltre il 20% di tutto il litorale italiano, custodendo alcune fra le località balneari più amate e conosciute, come Capo Vaticano, Tropea, Diamante, Soverato, Praia a Mare, Isola Capo Rizzuto, Zambrone e Scilla.

La zona montuosa, che in alcuni tratti diventa impenetrabile, è caratterizzata dalla presenza di  diversi parchi nazionali e regionali, aree protette  e zone di straordinaria bellezza e rarità come il canyon di Sersale e il Lago Angitola.

Dalle montagne fino al mare, tutto il territorio della Calabria è disseminato di paesini, borghi e centri storici, con siti artistici e archeologici di diverse epoche.

E per scoprire il folklore e la tradizione popolare, non possono mancare le sagre e le feste dedicate ai prodotti tipici e locali. Fra questi la ‘nduja di Spilinga, la Cipolla Rossa di Tropea, lo Stocco di Mammola, il Peperoncino di Diamante ed il Tartufo di Pizzo. Tantissime anche le manifestazioni culturali che portano i visitatori a conoscere le usanze e la storia dei paesi calabresi, come il Tamburello Festival a Zambrone, il Kaulonia Tarantella Festival a Caulonia e il mitico Tarantella Power che si tiene ogni anno d’estate a Soverato.

Ad accompagnare i visitatori per tutto il loro viaggio in Calabria, la cucina tipica della regione: semplice, sana e genuina, con sapori forti ed intensi. Il condimento principale di ogni piatto è l’olio extravergine d’oliva, la pasta è sempre preparata a mano e fatta in casa, come si faceva una volta, mentre i sughi sono di ragù e pomodoro fresco.

Per chi ha voglia di trascorrere una vacanza in Calabria c’è solo l’imbarazzo della scelta, fra montagna e mare, alla scoperta delle mille sfaccettature di questa regione.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *