Padova: la XXI edizione di Prospettiva Danza Teatro 2019

//   7 marzo 2019   // 0 Commenti

banner-prospettiva-danza

Ritorna con la sua XXI a Edizione il Festival padovano Prospettiva Danza Teatro 2019 intitolato Vulcano per il suo mettere in scena i nuovi linguaggi del contemporaneo. Progetto del Comune di Padova Assessorato alla Cultura di Andrea Colasio, esso è realizzato in collaborazione con il Circuito Teatrale Regionale Arteven/Regione Veneto con Direttrice Artistica Laura Pulin, con varie novità, che alla fine porteranno il Festival a dipanarsi già dal 29 marzo fino al 14 Aprile. Il 2/4 alle 21 infatti alle 21 alla Sala Ridotto  Teatro Verdi  di Padova, si esibiranno i finalisti della X a Edizione del Premio Prospettiva Teatro Danza 2019, davanti al pubblico ma pure ad un giuria di altissimo livello internazionale presieduta da Lee Jong Ho Coreano Presidente di Istituzioni di danza prestigiose e vari altri esperti del settore Passando prima per il programma principale in 9 appuntamenti dal 5 al 14 aprile, sempre alle 21,15 e nella nuova sede al Centro Culturale Altinate, , il 5/4 aprirà il Festival la B Dance Company che farà rivivere la suggestiva tradizione taiwanese delle lanterne galleggianti sull’acqua con lo spettacolo Floating Flower ricordi d’infanzia del coreografo Po Cheng Tsai; e il Collettivo CineticO che occuperà le serate del 6 e del 7/4, la prima con la sua artista Francesca Pannini in 10 Miniballetti antologia di danze da lei annotate come coreografie ancora alle elementari su un quaderno e poi l’intero Collettivo con How to Destroy your dance sfida di danza contro il tempo dal sapore ludico. Il 9/4  con la celebrazione nella danza da parte di Michele Merola ed Enrico Morelli delle musiche di 2 grandi autori del titolo dell’evento Gershwin Suite/Shubert Frames della MM Contemporary Dance Company; ed il 10/4 la vincitrice del Premio 2018 Masako Matsushita italo giapponese con il suo spettacolo Monsone. La COB/Comapgnia Opus Ballet proporrà l’11/4 Incrocio di Danza 3 coreografie della Compagnia e di  vari gruppi; ed il 12/4 entreranno in scena Marco D’Agostin e Teresa Silava con Avalance  come tensione verso l’infinito espressa dalla danza; giungendo per la 1 a volta a Padova l’artista turco Ziya Azazi inteprete in modo moderno delle danze del suo paese natio: Intermezzo del doppio avvenimento del 14/4 alle 19 la fragilità umana specchiata nella danza della Compagnia Ottavo Giorno e spettacolo finale alle 21 la E.Speriment gdo Dance Company con Convergenze allargherà ancora di più l’immagine della fragilità umana nel confronto con l’immenso universo. Però già  l’1/4 inizierà la 1 a della 2 Residenze Coreografiche di ospitalità e sostegno a giovani coreografi emergenti quella con Francesca Foscarini in Punk Kill Me Please  progetto coreografico sul Punk, presso Banca Etica fino al 7 /4 e la 2 a di Masako Matsushita che vinse il Premio nel 2018, dal 3 al 12/4  al Teatro Torresino con Monsone Lab.Vari inoltre i workshop,  di Aprile, il 3 con la Foscarini, il 6 con il Colletivo CineticO, , l’11 con Matsushita, ed il 13 e 14 a scelta tra Raffaela Carrasco ed Azazi. Iniziativa speciale quella  intitolata “Incursioni Urbane  Let’s Dance Coop con la danza che incontra le persone, nel senso che Spaziodanza Padova grazie alla cooperazione con Coop di Viale della Pace negli spazi interni ed esterni del Supermercato, vedrà delle performance di danza curate da Antonella Schiavon, portando le mozioni di tale forma d’rate in un luogo inedito con sinergie inaspettate che verranno create tra il luogo inedito la danza ed il cliente come pubblico presente. Per assistere a a tutti e  9 gli Spettacoli si spendono 36 Euro o si può optare per i 3 che più attraggono a 24 Euro., o per biglietti singoli con le classiche riduzioni Under 30 e Over 65; con tutte le informazioni presso info@prospettivadanzateatro.it od al Cellulare 347/7523160; ai Telefono di Arteven 2748 e 041074711 o Settore Cultura del Comune allo 049/8205611-5623.

banner prospettiva Danza


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *