Ottimi risultati della Polizia di Verona

//   31 agosto 2011   // 0 Commenti

pass-disabili.jpg_415368877

luigi altamura 300x225

Luigi Altamura

La Polizia Municipale di Verona ha collezionato successi nel campo della legalità e della lotta alla criminalità anche nel mese più caldo dell’anno.

Dal 1° luglio al 29 agosto una serie di denuncie da parte dei pubblici ufficiali sono scattate ai danni di 33 disonesti individui rei di utilizzare indebitamente il permesso per disabili intestato a familiari non presenti a bordo dell’auto. I controlli sui pass disabili hanno inoltre interessato altri 8 malfattori, colpevoli di aver esposto sul veicolo in sosta dei permessi non validi. I controlli effettuati dall’Autorità giudiziaria hanno interessato 400 automobilisti in transito in città e in prossimità degli ospedali della Provincia. “I controlli – ha spiegato il Comandante della Polizia municipale Luigi Altamurasono stati realizzati con verifiche incrociate all’anagrafe e alla banca-dati Citypass, collegata con 48 comuni della provincia di Verona. Gli accertamenti sui permessi, effettuati in tempo reale grazie ai palmari in dotazione agli agenti, hanno permesso in pochi secondi di verificarne l’autenticità”.

Per gli otto conducenti, che utilizzavano pass disabili falsi, è scattata l’accusa per reati di falsificazione e uso di atto falso, con sequestro dei permessi già convalidato dalla Procura. Come previsto dall’ordinanza sindacale ai 33 conducenti che stavano utilizzando indebitamente il pass disabili intestato a familiari non presenti, i permessi stati ritirati e verranno sospesi per un mese. A carico del conducente anche la sanzione amministrativa di 50 euro.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *