Omc Ravenna, Paolo Scaroni: “Per gas non possiamo piu’ svolgere il ruolo di garanti della sicurezza”

//   20 marzo 2013   // 0 Commenti

Eni-CEO-Paolo-Scaroni-2-1

“Le mutate condizioni del mercato del gas con l’ingresso di enormi quantitativi di cosiddetto gas spot non consentono più agli incumbent di esercitare il ruolo di garanti della sicurezza degli approvvigionamenti legato ai contratti a lunga scadenza detti anche take or pay. Lo ha ribadito l’amministratore delegato di Eni, Paolo Scaroni, nel corso del suo intervento alla Offshore Mediterranean Conference di Ravenna in programma fino a venerdi’. Scaroni ha spiegato come nei contratti take or pay “era racchiusa la componente sicurezza degli approvvigionamenti. Questo non può pesare solo sulle spalle di chi il gas lo compra. Le nuove regole del gioco non consentono più alle imprese europee – ha aggiunto – di svolgere questo ruolo che ritorna ad essere un tema di carattere sovrano di spettanza dei governi e dell’Unione europea. Va affrontato dai vari ministeri dello Sviluppo dell’Unione europea con nuovi strumenti, noi ci rendiamo disponibili. Noi stiamo rinegoziando i nostri contratti con tutti gli operatori, dalla norvegese Statoil, alla Noc libica, alla Sonatrach algerina e alla russa Gazprom”.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *