L’omaggio di Bellaria Igea Marina a Lucio Dalla

//   5 marzo 2012   // 0 Commenti

lucio dalla2 300x199Caro Amico ti scrivo… 4 marzo 1943 – 4 marzo 2012“: Bellaria Igea Marina saluterà domani, in quello che sarebbe stato il suo 69esimo compleanno, il genio artistico di Lucio Dalla.
Sarà  un autentico convito d’arti, organizzato con la tecnica del flashmob, quello che si svolgerà al Teatro Astra di Bellaria Igea Marina (Viale Paolo Guidi 77) a partire dalle ore 16.00.
L’evento nasce da un’idea del cantautore e showman Ciri Ceccarini che ha trovato immediatamente collaborazione presso la direzione del Teatro Astra nell’organizzazione di un evento a tempo di record, in meno di due giorni.
Quarantotto ore nelle quali non sono mancate le adesioni di rappresentanti di ogni arte che da tutta la provincia di Rimini hanno manifestato la loro volontà di esibirsi in ricordo di Lucio, nel giorno del suo compleanno e nelle stesse ore durante le quali il feretro del Maestro percorrerà le strade di Bologna per compiere il suo ultimo viaggio.
Gli artisti che tra gli altri hanno annunciato la partecipazione sono: l’illusionista Mattia Favaro, il chitarrista flamenco Carlo Calderano, la sassofonista brasiliana Isabelle Valdana Mendez, il musicista e produttore Gianluca Mazza, il chitarrista Gilli, già turnista per i New Trolls, il cantautore Piermatteo Carattoni e il cantattore  Fabio Ricci, come pure i comici Amedeo Visconti e Rinuccio Piccione, padri del Laboratorio della Risata. Assieme a loro, tanti altri artisti che continuano ad aderire a questo evento che si annuncia davvero unico nel suo genere, trattandosi di fatto della jam session alla quale certamente nei prossimi giorni seguiranno moltissime altre manifestazioni in ricordo di Dalla.

Al Teatro Astra, per esempio, non mancheranno nemmeno le arti figurative. È stato annunciato, infatti, anche l’arrivo di un pittore che ha dedicato un ritratto all’autore di Caruso.
Voglio ringraziare anzitutto l’Amministrazione comunale di Bellaria Igea Marina e il Teatro Astra che ci hanno assecondato in questa fulminea organizzazione” dichiara Ciri Ceccarini,
cui l’idea è nata proprio in virtù delle sue rappresentazioni in stile teatro-canzone dei brani di Dalla.
Lucio ha dato molto a Rimini, è giusto che gli artisti del territorio mostrino di aver recepito al meglio tanta arte. La manifestazione, in realtà, vorrà essere un accompagnamento in musica verso l’eternità al grande maestro Lucio. Come se quello di domani non fosse l’estremo saluto – aggiunge Ceccarini – ma solo un Ciao, parola che aveva dato anche il titolo a una sua canzone, con altri artisti e altri giovani pronti ad accostarsi al suo banchetto di note, musica e parole tra le quali, come è noto, non ne sono mancate, pure per Rimini“.
In quel brano – conclude Ceccarini – Dalla  invitò a seguirlo in una rilettura della città perché, a suo dire, solo così si gode Rimini, solo così si resta giovani. Esattamente come non ha smesso mai di essere lui“.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *