A Roccaraso i Campionati italiani assoluti di sci alpino 2012

//   18 marzo 2012   // 0 Commenti

roccaraso-sci alpino

conf stampa campionati sci 300x200Per una settimana Roccaraso sarà capitale dello sci azzurro. Dopo aver ospitato la manifestazione iridata juniores, dal 19 al 24 marzo, nella località sciistica della provincia de L’Aquila si terranno anche i Campionati italiani assoluti di sci alpino maschile e femminile. L’organizzazione della manifestazione tricolore è stata affidata dalla Federazione italiana sport invernali (FISI) allo Sci Club Livata A. D., società sportiva della provincia di Roma appartenente al Comitato regionale Fisi Lazio-Sardegna. Nella settimana tricolore, sulla pista “Direttissima” di Monte Pratello e sulla “Orso” di Pizzalto, saranno in programma gare di Slalom Speciale, Slalom Gigante, Super Gigante e Discesa Libera, con la presenza dei campioni azzurri iscritti alle Coppe del Mondo Fis di specialità, per un totale di 120 atleti uomini e un centinaio di donne.

Torna quindi a Roccaraso e nel centro Italia la più importante manifestazione a livello nazionale, dopo l’edizione dei Campionati italiani del 1994. Il risultato è frutto della pluriennale esperienza maturata dallo Sci Club Livata nell’organizzazione di gare ed eventi sciistici di primo rilievo e dei risultati raggiunti nell’attività agonistica, soprattutto giovanile. Vista l’imminenza delle elezioni per il nuovo presidente e le nuove cariche federali della Federazione italiana sport invernali, fissate il 31 marzo prossimo, la manifestazione tricolore si preannuncia occasione per la possibile presenza dei candidati, impegnati nell’ultime fasi di volata elettorale.

La competizione tricolore è stata presentata in una conferenza stampa, questa mattina, nella sala Auditorium del Palazzo delle Federazioni Sportive del Coni. Alla conferenza sono intervenuti: Giovanni Diotallevi, presidente del Comitato organizzatore; Alessandro Palazzotti, presidente del Coni Lazio; Nicola Tropea, presidente del Comitato regionale FISI Lazio-Sardegna; Franco Malci, presidente dello Sci Club Livata; Francesco Di Donato, sindaco del Comune di Roccaraso; Gustav Thöni, ex olimpionico di sci.

«È stato gettato il cuore oltre l’ostacolo nell’organizzazione di questo evento – ha detto Diotallevi – per riportare nel centro Italia l’attenzione del movimento sciistico. Un segnale forte che dal Lazio sarà sicuramente motore per nuove iniziative e attenzione verso i comprensori dell’Abruzzo». «È una grande emozione per noi – ha proseguito Tropea – seguire per la seconda volta gli Assoluti Italiani, la prima era stata nel ‘94. Sono stati realizzati grazie al coraggio dimostrato dallo Sci Club Livata che ha preso in mano l’evento». «Seguire questi Assoluti – ha detto Malci ringraziando tutto il Comitato – è motivo di grande soddisfazione e anche di riconoscimento verso l’impegno dimostrato. Abbiamo voluto dare l’idea che fossero i campionati di Roma e di Roccaraso».

Inaspettato poi l’intervento telefonico di Alberto Tomba, in collegamento da Schaldming, in Austria, che ha ricordato la sua vittoria in slalom proprio a Roccaraso nel ’94: «Sono già passati 18 anni- ha detto il campione bolognese – ma settimana prossima ci sarò».

I Campionati italiani assoluti iniziano lunedì 19 marzo alle ore 9 con le prove di Discesa Libera maschile. Martedì alle 9 la gara di Discesa Libera maschile e, contemporaneamente, la gara di Slalom Speciale femminile. Mercoledì 21 alle 9 il Super Gigante maschile e lo Slalom Gigante femminile. Giovedì 22 alle 9 Slalom Gigante maschile, alle 10,30 il Super Gigante femminile. Venerdì a partire dalle ore 9 lo Slalom Speciale maschile, alle 9,30 le prove di Discesa Libera femminile. Sabato 24 marzo giornata di chiusura: alle 9,30 la gara di Discesa Libera femminile. Alle 14 la cerimonia di chiusura.

 

Fonte: www.assolutisci2012.it


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *