Nctm, Latham & Watkins e Tremonti nell’acquisizione da parte di Belmond del Castello di Casole

//   12 febbraio 2018   // 0 Commenti

foto-doppia_benintendi_motta

Belmond Ltd., leader mondiale nel settore dell’ospitalità di lusso, ha acquisito il Castello di Casole, una delle maggiori proprietà immobiliari in Toscana che include anche l’omonimo resort, dalla winding-up agency tedesca Erste Abwicklungsanstalt.

Per Erste Abwicklunganstalt rappresenta la conclusione di un’operazione di turn-around di successo che aggiunge prestigio al portfolio italiano di Belmond, che include, fra gli altri, anche Belmond Hotel Cipriani a Venezia e Belmond Hotel Splendido a Portofino. L’acquisizione segna un ulteriore passo nel consolidamento del brand, verso un obiettivo di sviluppo strategico del gruppo.

Nctm Studio Legale ha assistito Belmond con un team coordinato dai partner Michele Motta per gli aspetti Corporate, Christian Mocellin per gli aspetti Real Estate, Paolo Lazzarino per gli aspetti IP e Barbara Aloisi per gli aspetti Tax, con il supporto degli Associate Mariagrazia Mazzaglia, Francesca Leonelli, Irene Aquili e Ilaria Parrilla.

Latham & Watkins ha assistito Erste Abwicklungsanstalt con un team composto dal partner Giovanni B. Sandicchi, dal counsel Antonio Distefano e dagli associate Filippo Benintendi, Luca Maranetto e Federica Di Terlizzi.

Tremonti Romagnoli Piccardi e Associati ha agito in qualità di advisor fiscale con il partner Antonio Vitali coadiuvato dall’associate Mattia Merati.

Foto Doppia Benintendi Motta 150x150


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *