Mosca: grande successo di pubblico per “Italia Come To You””

//   29 agosto 2011   // 0 Commenti

Punte di affluenza record – 40 persone al minuto e circa 11.000 visitatori in totale nelle prime due giornate di apertura – a Mosca, prima tappa di “ ITALIA COMES TO YOU”, il Progetto dell’ ENIT che questo settembre contrassegnerà tutta una serie di incontri con il Made in Italy oltre a Mosca, a San Pietroburgo e a Ekaterinburg.

Un successo che si inserisce su un trend in crescita del turismo russo in Italia che i primi sette mesi dell’anno ha fatto registrare, secondo i dati resi noti dall’Ambasciata italiana a Mosca, un incremento di oltre il 50% dei visti che, a fine 2011, si calcola dovrebbero arrivare a sfiorare quota 700 mila.

Alla cena di Gala, organizzata all’interno dell’Air dome – inaugurata ufficialmente dall’Ambasciatore d’Italia, Antonio Zanardi Landi, dal Direttore Generale dell’ENIT Paolo Rubini e dal Direttore per la Russia, Marco Bruschini – hanno partecipato importanti personalità della politica e del business russo.

Tra le varie iniziative programmate per promuovere e consolidare l’ immagine dell’ Italia nelle varie tipologie d’ offerta, anche in collaborazione con l’Istituto di Cultura Italiana a Mosca, si segnalano la parte standistica con l’offerta turistica delle Regioni, mentre il 31 agosto sarà di scena l’offerta del Made in Italy famoso nel mondo, con la sfilata di 28 modelli storici delle case di alta moda prestigiose, dagli anni 50 ad oggi. Contemporaneamente saranno proiettati spezzoni di film, come “Vacanze italy comes to youromane”, “Ginger e Fred”, “Il Gattopardo. Il 1 settembre si aprirà l’esposizione dei 9 alberi di vetro di Murano che sarà presentata dall’autore, Roberto Bertazzon. All’ originale iniziativa culturale si affianca la Mostra fotografica, la “Dolce Vita” di Rino Barillari oltre a quella dei Manifesti storici dell’ ENIT e all’ opera del poliedrico artista del ‘ 400, Francesco di Giorgio Martini.

Il mondo artistico russo sarà rappresentato da dieci designer, fotografi e pittori.

Il giorno dopo, 2 settembre, invece,sarà dedicato all’offerta turistica italiana con il workshop che farà incontrare 100 buyers russi con 66
operatori turistici italiani.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *