Mont Saint Michel: un piccolo gioiello roccioso immerso nel mare

//   9 luglio 2011   // 0 Commenti

normandia mont saint michel

mont saint miche veduta dallalto1 266x300Si erge tra la sabbia, il cielo e il mare. Si rimane incantati a guardare le guglie svettanti e le massicce costruzioni di pietra prender vita tra le onde del mare: nel nord-ovest della Francia, appena oltre il confine che dalla Bretagna porta in Normandia, in una radura sabbiosa che si allunga per oltre un chilometro verso l’oceano prende vita la baia di Mont Saint-Michel. Un piccolo gioiello roccioso: ovunque si guardi c’è meraviglia. La sabbia, i pascoli erbosi, il mare, il cielo si dividono l’orizzonte e sembrano quasi perdersi tra l’infinito. La luce gioca sfumando i colori di in un paesaggio in continua evoluzione, tra specchi d’acqua, pietre medioevali, pascoli e riflessi dorati. Qui venne eretta, in onore di San Michele Arcangelo,MontSMichel2 244x300 un’abbazia, oggi simbolo dell’intera isola e meta prediletta del turismo internazionale: un’abbazia a forma di cittadella, la cui altezza, alla sommità della guglia della basilica, raggiunge circa centosettanta metri. La fama di Mont Saint Michel è dovuta soprattutto alle straordinarie maree della baia che, a seconda della forza gravitazionale esercitata dalla luna, si ripetono con alternanze di circa 6 ore l’una dall’altra, e permettono di ammirare uno scenario più unico che raro. La marea, che è una delle più forti della terra, ha una differenza superiore ai dodici metri tra alta e bassa,  ed è perciò un pericolo per i turisti inesperti.  Le mont Saint Michel è il terzo sito turistico più visitato in Francia: più di tre milioni di visitatori all’anno. Baia incantevole, grazie alla sua architettura e ai suoi colori, è caratterizzata da una serie di boutique e piccoli negozietti di prodotti tipici bretoni come i biscotti al burro ed il sidro e sono situati in un’unica via, spesso affollatissima. Il monte Saint Michel è stato dichiarato patrimonio mondiale dall’Unesco nel 1979 per la sua bellezza. Una piccola baia medioevale, avvolta da un fascino magnetico di una natura magica e misteriosa.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *