Mondiali Rugby / Italia a valanga sulla Russia. Ancora vivo il sogno quarti

//   20 settembre 2011   // 0 Commenti

italia russia mondiali rugby 2011

L’Ital-rugby travolge la Russia 53-17 nella gara valevole per il secondo incontro del gruppo C dei Mondiali di Rugby, in svolgimento in Nuova Zelanda. Il bottino ragguardevole di nove mete e un punto bonus è la prova tangibile di una gara nettamente dominata dagli azzurri, che si lasciano alle spalle la prevedibile sconfitta con l’Australia e possono ora guardare con più serenità e convinzione il prossimo appuntamento in programma il 27 settembre contro gli Stati Uniti.
Serviva una prova d’orgoglio e così è stato. L’ Italia di Mallet non sbaglia nulla o quasi nel primo tempo e dopo soli 23 minuti di gioco ha già la vittoria in tasca. Merito delle marcature di capitan Parisse, Benvenuti e Toniolatti e di un generale dominio del gioco che mette in crisi i russi, incapaci di reagire e mai realmente in partita. Gli azzurri allora ne approfittano e alla fine del primo intervallo sono avanti 38-7. Barnes e Gori gli autori delle ultime due mete che chiudono la frazione, mentre è Rachkov che firma la marcatura per la russia, approfittando dell’espulsione temporanea infiltta a Ongaro, per un placcaggio senza palla. Nel secondo tempo gli azzurri consolidano il risultato e mettono a segno tre mete, ma lasciano anche un pò la presa e si concedono qualche disattenzione di troppo in fase difensiva. I russi infatti avvantaggiati dalla girandola di sostituzioni che attua Mallet passano due volte ma Bergamasco e compagni mantengono saldamente il controllo del gioco e la gara scivola sui binari giusti fino alla conclusione.
Chiamati alla prova di forza gli azzurri hanno, dunque, risposto presente. Dopo il ben servito a russi, ora tocca agli Stati Uniti. Una gara cruciale prima del dentro o fuori contro l’Irlanda.

Classifica Pool C

Irlanda 8
Australia 5
Italia 5
Stati Uniti 4
Russia 1


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *