Mondiale di Rugby, Italia per la storia

//   9 settembre 2011   // 0 Commenti

italia rugby mondiali nuova zelanda 2011

AucklandEntrare nelle prime 8 per riscrivere la storia. E’ questa la missione dell’Italrugby ai Mondiali di palla ovala in programma in Nuova Zelanda dal 9 settembre (match inaugurale tra i padroni di casa e Tonga) al 23 ottobre.
Una lunghissima corsa sui prati dei maestri del rugby, gli All Blacks, che potrebbero spalancare le porte dell’eternità al XV azzurro. Mai, infatti, nelle precedenti 7 edizioni iridate, la nostra nazionale ha scavalcato l’ostacolo del primo turno. Ora, però, i tempi sembrano maturi per accedere ai quarti di finale, già sfiorati nel 2007 a Saint Etienne, quando mezzo metro sul calcio di Bortolussi ci condannò ad un’immeritata eliminazione.

Australia, Russia, Usa, Irlanda: queste le avversarie (nell’ordine in cui le affronteremo) della formazione di Mallett. Per un calendario che sembra fatto apposta per i deboli di cuore: esordio sulla carta infattibile con i canguri (domenica 11 ore 5.30 italiane), tra i grandi favoriti della vigilia, due match da vincere con russi e statunitensi (20 e 27 settembre) prima del rendez vous finale, probabilmente decisivo, con gli irlandesi (2 ottobre). Ovvero, con i grandi rivali delle ultime stagioni che in primavera hanno avuto la meglio con un beffardo drop finale, ma che ci temono. In primis per il nostro pacchetto di mischia, considerato dagli addetti ai lavori il migliore al mondo. Peccato che la mediana non sia allo stesso livello, altrimenti gli azzurri avrebbero potuto fare molta strada. Ma per l’Italia, entrare nelle prime 8 sarebbe come vincere il Mondiale.

Calendario partite Italia

Avversarie: Australia, Irlanda, Russia, Usa

11/09 ore italiane 5.30 Australia – Italia (Auckland)
20/09- ore 9.30 Italia – Russia (Nelson)
27/09 – ore 8.30 Italia – USA (Nelson)
02/10- ore 9.30 Irlanda – Italia (Dunedin)


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *