Mobilità – Verso intesa per individuare soluzione tecnico-progettuale per lo svincolo della Superstrada Pedemontana trevigiana

//   14 luglio 2011   // 0 Commenti

Renato Chisso

L’’individuazione della soluzione tecnico – progettuale per lo svincolo della Superstrada Pedemontana Veneta con la Strada Provincia n. 20, nel trevigiano, sarà fatta in base ad un’intesa tra Commissario per la Pedemontana, Regione del Veneto, Provincia di Treviso, Comune di Riese Pio X e Comune di San Zenone degli Ezzelini. La Giunta veneta, su proposta dell’assessore alle politiche della mobilità Renato Chisso, ha infatti approvato lo schema di un protocollo che sarà firmato dalle parti per individuare la risposta infrastrutturale più coerente con il contesto territoriale e viario interessato, consentendo al Commissario Delegato di sviluppare le successive fasi progettuali ed autorizzative.La Superstrada Pedemontana Veneta – ha ricordato Chisso – è tra le ‘Infrastrutture di preminente interesse nazionale per le quali concorre l’interesse regionale’. Il progetto preliminare è stato approvato dal CIPE, con prescrizioni e raccomandazioni, nel marzo del 2006, e la concessione per la progettazione, costruzione e gestione dell’opera è stato aggiudicato a metà 2009 all’Associazione Temporanea di Imprese costituita dal Consorzio Stabile SIS SCpA – Itinere Infraestructuras S.A.. Nel settembre dello scorso anno è stato approvato con prescrizioni il progetto definitivo della Superstrada, con un decreto che ha sospeso, fra l’altro, l’approvazione delle opere relative allo svincolo della Superstrada posto ai confini dei Comuni di Riese Pio X e di San Zenone degli Ezzelini, con la prescrizione di procedere ad una nuova progettazione secondo le indicazioni formulate dagli Enti Locali interessati. Di qui l’esigenza di sottoscrivere un’intesa che formalizzi la soluzione”.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *