Mercedes C 63 AMG Coupé Black Series, la classe C più potente di sempre

//   26 luglio 2011   // 0 Commenti

mercedes c 63 amg coupe black series

Più che una classe C sembra una supercar, la nuova Mercedes C 63 AMG Coupé Black Series, erede della stirpe iniziata nel 2006 con la SLK 55 AMG Black Series e proseguita dalla CLK 63 AMG Black Series nel 2007 e dalla SL 65 AMG Black Series nel 2008. La nuova creazione della casa della stella a tre punte, infatti, ha un cuore decisamente sportivo, il motore V8 da 6.3 litri aspirato da 517 CV mutuato dalla SLS AMG “ali di gabbiano”. Un propulsore che le permette di diventare la classe C più veloce e potente di sempre, in grado di accelerare da 0-100 km/h in 4,2 secondi. A conferma del suo stretto legame con il mondo delle corse, la C 63 AMG Coupé Black Series ha debuttato in anteprima mondiale in occasione del Gran Premio del Nürburgring di Formula 1.

V8 ereditato dalla SLS AMG

Tutto fa della nuova C 63 AMG Coupé Black Series un’auto sportiva più che una berlina. Non solo il motore, ma anche l’aerodinamica, l’uso massiccio di fibra di carbonio e l’aspetto estremo.
Ma procediamo un passo alla volta, partendo doverosamente dal V8 sviluppato dalla divisione AMG per equipaggiare la famosa “ali di gabbiano”. 517 CV di potenza che raggiungono una coppia massima pari a 620 Nm a 5.000 giri/min, il tutto per un peso complessivo di 196 kg, un consumo medio di 12.2 l/100 km ed emissioni pari a 286 g CO2/km.
Rapidissimi i tempi di cambiata – un decimo di secondo – con il dual clutch a 7 rapporti. Un differenziale autobloccante, individuando la carreggiata posteriore (incrementata di 79 mm, mentre all’avantreno aumenta di 40 mm) migliora la trazione delle gomme 285/30 R 19. Performanti al massimo anche i dischi freno da 390 mm di diametro e 360 mm al retrotreno, accoppiati a pinze a sei pistoncini e quattro al posteriore. Tre le soglie d’intervento per il controllo di stabilità: “ESP ON”, “OFF” e “Sport +”.

Aerodinamica

L’aerodinamica conferma l’anima sportiva della nuova coupé tedesca. Appendici in materiale composito della carrozzeria (allargata di 28 e 42 mm all’avantreno e al retrotreno) generano le forze di deportanza necessarie a migliorare l’aderenza degli pneumatici all’asfalto e conferiscono un bilanciamento ottimale tra assale anteriore e posteriore. Le fessure sul cofano motore in alluminio, invece, smaltiscono le ondate di forte calore provenienti dal V8, così come gli organi di trasmissione del moto alle ruote posteriori sono dotati di un impianto di lubrificazione dedicato.
L’autotelaio utilizza cerchi in lega in alluminio forgiato, per un risparmio complessivo di 11 kg che permettono allo sterzo – opportunamente ritarato – di essere più preciso e alle sospensioni di essere più reattive.

Non solo due posti

mercedes benz c 63 amg coupe black series interni 300x199La nuova coupé tedesca è chiaramente un due posti ‘secchi’, anche se a richiesta è possibile ottenere il divano posteriore per ospitare altri duei passeggeri. I pannelli porta, i sedili e il volante – dotato di paddle per il cambio doppia-frizione - sono rivestiti da materiale sintetico,  mentre gli equipaggiamenti sono degni di una supersportiva da strada: climatizzatore automatico, impianto hi-fi e cruise control adattativo.
Se volete ‘estremizzare’ ancora di più la vostra Black Series, ecco due pacchetti di dotazioni, l’AMG Track Package e l’AMG Aerodynamics Package, che prevedono l’utilizzo di speciali gomme Dunlop, un sistema attivo di raffreddamento del differenziale posteriore e appendici aerodinamiche aggiuntive. Infine, è possibile oscurare lunotto e vetri laterali, sostituire i cerchi in lega con elementi verniciati in nero opaco e installare un estintore all’interno dell’abitacolo.

Listino prezzi

Mercedes C 63 AMG Coupé Black Series sarà in vendita da gennaio 2012. Il prezzo di listino di partenza è 115.430 euro.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *