Malanotte ora anche DOCG

//   12 ottobre 2011   // 0 Commenti

malanotte del piave docgIl Malanotte del Piave DOCG è la massima espressione del Raboso Piave e del territorio. Il nome Malanotte si richiama al piccolo borgo medievale situato a Tezze di Piave, nel comune trevigiano di Vazzola. Borgo Malanotte custodisce la storia di queste terre. Qui, all’ombra dei gelsi, cullate dal lento scorrere del fiume sacro alla Patria, le vigne danno sin dai tempi antichi un vino rosso che racchiude in sé tutti i sentori di questa terra e della sua storia; dal sapore austero, caratteristico, che profuma di marasca, mora e mirtillo, di spezie nostrane. Il Malanotte, evoluzione e punta di diamante del Raboso, con la DOCG si appresta a prendere posto accanto ai più grandi vini italiani. Le prime bottiglie potranno essere commercializzate a partire dall’1 novembre prossimo.

“Con la denominazione garantita – ha sottolineato oggi l’assessore all’agricoltura del Veneto Franco Manzatoil Malanotte propone la tradizione del Piave sul mercato internazionale, con un progetto innovativo come può avere solo un vino che ha più di mille anni di storia. E’ una nuova sfida che fa grande la nostra enologia, e io sono convinto che sarà vincente e convincente, per la sua assoluta unicità a livello mondiale, di fronte a troppi vini che finiscono per essere sfumature di una base fin troppo comune e omogenea”.
Il Malanotte non è nato dal nulla, ma è figlio di una evoluzione tecnica che ha voluto mantenere la caratterizzazione del vitigno, puntando però ad un vino con una morbidezza più accentuata, che piace ai palati moderni, però con il carattere impetuoso del Raboso, che ne fa un abbinamento eccellente per le carni più saporite. Il nome suggestivo, che racconta di un nero profondo, misterioso e avvincente, non è un’invenzione dei produttori, ma quello di un borgo che sta nel cuore della zona di produzione, utilizzato da almeno un quarto di secolo dalla cantina di Tezze, che con questa scelta ha posto le basi storiche della nuova DOCG.

MALANOTTE VENDEMMIA 2010

superficie (mq) Quantità uva (q.li) Totale quantità vino (hl) (*)
128.727 1.067,5 887,3

(*) la quantità in ettolitri è stata stimata Fonte: AVEPA


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *