Ma cosa stanno orchestrando?

//   18 novembre 2011   // 0 Commenti

tiffanyEra il tardo pomeriggio di una calda estate del 2007, ero ancora a Roma e passavo davanti alla Basilica di Sant’Ivo alla Sapienza, accanto al Senato, nel rione di S.Eustachio.
Il concerto previsto nel cortile era alle 21, e qualcuno aveva già sistemato sedie e leggìo per gli orchestrali.
All’improvviso, La Sapienza di Sant’Ivo “mi illumina”! Corro a casa, con la musica nel cuore, quella della contentezza di una foto in più per il libro di Tiffany, “Vita da cani”.
Prendo Tiffany e la adagio nel cestino davanti al manubrio della bicicletta. Devo fare in fretta, prima che giungano i musicisti. Quando arrivo, tutta trafelata e sudata, metto Tiffany sul podio. Voilà! La mia “candida nuvoletta bianca” si mette all’opera, cioè in posa, con naturalezza.
Lascio tutto così com’è, perfetto, non tocco neanche una sedia. Tiffany sembra domandarsi e chiedere al contempo a chi la guarda: al Palazzo qui accanto, “Ma cosa stanno orchestrando?” Li devo bacchettare?!
(breve racconto di Masha Sirago, 2010)


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *