Liviu Negoita lascia la politica

//   5 agosto 2011   // 0 Commenti

negoita11

Liviu Negoita

La notizia che “il primario” del settore 3 di Bucarest Liviu Negoita non si ripresenterà per un nuovo mandato l’anno prossimo e voglia abbandonare la politica attiva ha avuto l’effetto di un terremoto.

L’uomo politico del PD-L da più parti considerato come l’unico candidato possibile alle elezione del 2012 per la primaria generale di Bucarest  ha dichiarato che alla fine del suo secondo mandato al settore 3 lascerà la politica attiva e si dedicherà alla avvocatura. Nel corso della sua attività politico-amministrativa ha sempre mantenuto livelli di popolarità assoluti tanto da riguadagnare il secondo mandato al primo turno senza necessità del ballottaggio.

Sotto la sua amministrazione il settore 3 della capitale, quello più popoloso ed importante, ha visto un continuo miglioramento degli standard qualitativi tanto che fino ad oggi Negoita era considerato all’interno del partito democratico liberale una “stella “  che avrebbe brillato ancora a lungo andando a ricoprire tutti i più alti incarichi dalla primaria generale fino al posto di primo ministro.

In effetti la notizia non dovrebbe sorprendere più di tanto perche già nel 2008 Negoita rifiutò la candidatura a sindaco della capitale preferendo un secondo mandato al settore 3 mentre nel 2009 anche quando il presidente Basecu gli propose di diventare primo ministro declino l’offerta. Nel corso dell’ultimo anno si è dimesso dalla conduzione del partito nella capitale, al cui posto è stata chiamata Elena Udrea.

Con l’abbandono di Negoita èchiaro che ora il PD-L si troverà in forte difficoltà nell’individuare un candidato sindaco da opporre a Sorin Oprescu nel 2012 che possa avere carisma, capacità e soprattutto la popolarità per riprendersi la capitale che è sempre stata un feudo liberaldemocratico.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *