L’iniziativa sostiene il coraggio nel lavoro per le donne

//   5 aprile 2019   // 0 Commenti

45563371-757250544626449-846937090863136768-n

Le parole della Presidente dell’Associazione Soroptimist International d’Italia -Sezione si Padova  che hanno sottolineato come questo  primo piano attuato di dare Un Lavoro a 20 Donne Vittime di Violenza, sarà seguito da ulteriori azioni uguali è un ottimo messaggio per contribuire al dovuto loro reinserimento nelle società. Il Club Soroptimist di Padova ha lanciato il Progetto “Si sostiene ….. il coraggio” ottenendo la collaborazione oltre che del Comunem del Centro Veneto Progetto Donna, presieduto da Patrizia Zantededeschi, ben noto per la benefica attività di sportelli di denuncia, di accoglienza delle vittime, loro formazione educazione e azioni di sensibilizzazione della cittadinanza e del supporto economico della Fondazione Cariparo presieduta dal Professor Gilberto Muraro nell’ambito del suo Fondo Straordinario di Solidarietà della sua Attività nel Sociale che l’hanno presentata tutti insieme in Comune insieme alla rappresentante di Assinduistria Sport e d in noto Personaggio Moreno Morello uomo immagine del video promozionale, legandosi all’iniziativa anche la raccolta fondi che verrà attuata  il 28 aprile con la Padova Marathon. Di fondamentale rimane l’aiuto qui rivolto sin questo caso alle 20 donne oggetto di violenza coinvolte in questa prima iniziativa, di fronte ad una situazione comune e tutte le vittime di violenza che si esplica in un generale isolamento, nella perdita dell’autostima, nel doversi nascondere per non rischiare la vita, lasciando ogni loro cosa, perdendo od il sostegno economico del compagno/marito o proprio il lavoro che svolgevano per la facile reperibilità; senza dimenticare in moltissimi casi i figli da mantenere. Aiuto concreto consistente in azioni di formazione professionale, tirocinio e lavoro in aziende dell’industria alimentare, servizi amministrativi, Gdo, pulizie, rivolto a queste 20 vittime, delle quali 15 Over 30 e 5 Under 30 sia italiane che straniere, definite per la maggiore parte già con un livello di istruzione medio alto, quasi tutte diplomate e solo 1 laureata e comunque tutte già con una precedente esperienza professionale per dare loro uno dei fondamenti di una nuova vita l’indipendenza economica, pur dovendo alcune ancora vivere in strutture protette ed avendo bisogno di recuperare autostima, fiducia e sicurezza. Giustamente Soraptimist può vantare a suo merito il titolo di ideatore e reperitore dei fondi  di importanti iniziative attuate a Padova sempre nell’ambito della violenze di donne e bambini, dovendosi ad esso sia la Stanza Protetta presso il Comando Provinciale dei Carabinieri per ogni genere di denuncia e la Sala Protetta presso il Tribunale patavino per testimoniare al sicuro dagli aguzzini. Muraro ha definito la violenza grave problema dei nostri tempi che non può non coinvolgere la Fondazione per suoi principi istituzionali in un progetto cos’ concreto di solidarietà sostenendolo economicamente.

45563371 757250544626449 846937090863136768 n


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *