Perchè un cittadino che vuole fare il tassista deve comprare la licenza?

//   12 gennaio 2012   // 1 Commento

licenze taxi

Perche’ un cittadino che vuole fare il tassista deve comprare la licenza da un tassista in smobilitazione? Chi lo autorizza? Chi lo permette? Chi non controlla? A Milano la licenza costa qualcosa come 175mila euro. Una cifra da capogiro. Le licenze le dovrebbe attribuire il Comune sulla base di un bando che si chiama “Concorso pubblico per la formazione di una graduatoria finalizzata all’assegnazione di licenze per l’esercizio del servizio di autopubblica da piazza (Taxi)“, al quale possono partecipare i cittadini italiani e europei. Come e’ possibile avere una licenza comprandola da un tassista? Ovvio che non e’ consentito, ma sembra che si faccia. Su quel prezzo si pagano le tasse? Quando un tassista va in pensione dovrebbe restituire la licenza al Comune dal quale l’ha avuta. Quali controlli vengono messi in atto perche’ questo avvenga? Domande che rivolgiamo ai Sindaci d’Italia e ai tassisti.

di Primo Mastrantoni, segretario Aduc


Articoli simili:

1 COMMENT

  1. By Luca, 27 maggio 1369

    Interessante interrogativo! Che sarebbe da girare alle categorie taxi di tutta Europa e all’Agenzia delle Entrate d’Italia che sulla cifra da Lei detta riceve 40.000€ cash, non trascurando accertamenti in caso di supposta evasione. Cosa che Lei dovrebbe sapere molto bene. Circa la regolarita’ dei concorsi i Comuni hanno serii UffIci Legali che permettono a tutti, secondo le qualifiche richieste, di accedere ai bandi. La questione del numero delle licenze spetta ai vari Comuni per fare incrociare domanda e offerta nei termini di qualita’ e sicurezza del servizio. Questo in tutti i Comuni d’Europa, adesso anche in Olanda. Comunque anche a me piacerebbe comprare un appartamento al Colosseo con l’aiuto del… Governo Monti!

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *