Liberalizzazioni… per modo di dire

//   21 gennaio 2012   // 0 Commenti

liberalizzazioni 300x210Il Senator Monti dice che questo Governo non ha vincoli elettorali, e quindi di creare scontenti non gliene frega nulla! Le misure sulle liberalizzazioni dice che creeranno ricchezza. Io conosco imprenditori che mandano avanti aziende con operai padri di famiglia, pensionati, disoccupati, alti professionisti, professori, economisti, giornalisti, radicronisti, poliziotti, carabinieri, magistrati, cancellieri, guardie carcerarie, ricercatori, scienziati… Io non vivo su un eremo, ma da padre di Famiglia non trovo riscontro nelle parole di questo senatore! Mi pare d’essere un tizio accompagnato dal “boia” da allegri signori che ridendo e scherzando urlano “andiamo alla festa, ti divertirai!” Che cosa e’ accaduto in Italia? Che cosa realmente sta succedendo? E’ tornato il “re sole”? Mi pare che l’ultimo spazio di liberta’ sia Mondoliberonline… Ma per quanto tempo ancora? Forse uomini fastidiosi come noi devono prepararsi all’esilio. Non vedo nessuna differenza tra i carri armati sovietici e il popolo ungherese, tra i carri armati cinesi e la piazza Tien… Tra le piazze arabe e i tiranni… Un tassista di 70 anni ieri piangendo diceva “ma con quale potere si puo’ distruggere 50000 famiglie in un attimo?”… Un’ anziano edicolante “adesso posso dare fuoco alla mia edicola!”… Si! Adesso in chiarezza d’idee capisco un amico che durante la guerra fredda entrava e usciva dal Cremlino quando mi disse “questa sinistra mi fa schifo!” E capico un altro amico che sempre durante la guerra fredda entrava e usciva dai sotteranei della Casa Bianca “non si capisce più’ quello che sta accadendo in Italia e in Europa!” Forse siamo tutti assoggettati allo stesso invisibile tiranno!


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *