Lettori in crescita, per i quotidiani dell’1.8%

//   16 settembre 2011   // 0 Commenti

lettori in crescita

Buone notizie per i quotidiani che nella nuova tranche Audipress 2011/II, che cumula le rilevazioni del primo e del secondo
quadrimestre 2011, registrano lettori nel complesso in crescita dell’1.8%, dopo che nell’edizione 2011/I ne avevano perso
l’1.2%.

Tra le grandi testate spicca per il buon risultato Il Corriere della Sera che cresce del 7.1% a 3.274.000 lettori e si porta
vicinissimo a La Repubblica che resta primo tra i generalisti con soli duemila lettori in più, segnando +0.8%. Cresce molto
anche il Messaggero (+7.3%) 6° in assoluto, va bene (+2.6%) anche La Stampa, 4° in assoluto, mentre il Sole 24 Ore riesce
a mantenersi sopra il milione di lettori registrando lo stesso identico risultato di quattro mesi fa e non recuperando lo scivolone
(-11.2%) di allora.

Primo in assoluto resta la Gazzetta dello Sport, che tuttavia flette dell’1.8% e per poco si mantiene sopra i 4 milioni. Vale la pena registrare anche la forza dei siti dei due grandi generalisti che contano tra i lettori anche una buona quota di visitatori del sito: il 19.5% dei lettori del Corriere legge anche la versione digitale così come fa il 28% dei lettori de La Repubblica, contro una media per i quotidiani nel complesso di un 12% dei lettori anche visitatori del sito. Buona in questo senso anche la performance del Sole 24 Ore col 24%.

Tra i supplementi ai quotidiani la perdita è generalizzata ad eccezione di Io Donna. In pesante crisi sul fronte della raccolta pubblicitaria, praticamente dimezzata nel primo semestre, i quotidiani free continuano invece ad aumentare il lettorato, e appare in buon recupero anche DNews, l’unico che fletteva in Audipress 2010/I. In lieve aumento nel complesso risultano i periodici (+0.2%) coi settimanali a +0.1% e i mensili a +1.4%.

Tra i settimanali avanzano Chi, 2° in assoluto con 3.454.000 lettori (+1.5%), Donna Moderna (+1.3%), Di Più Tv (+2.8%),
Settimanale DiPiù (+2.6%) e in particolare Vanity Fair che segna +8.4%.

Risultano in perdita L’Espresso (-0.6%), Famiglia Cristiana (-0.7%), Gente (-1.2%), Panorama (-3.8%). Il capolista Sorrisi Canzoni tv scivola dell’1.1% e si attesta a quota 4.170.000. Infine, i mensili, dove tra i big perde Focus (-0,5%) pur mantenendo il considerevole lettorato di 6.192,000 individui, mentre avanza Quattroruote del 2.4% salendo a 4.463.000, così come Al Volante (+1.8%, 2.339.000 lettori).

Tra le altre testate con almeno un milione di lettori risultano in crescita solo In Sella, Star Bene e il Messaggero di Sant’Antonio.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *