Lettera del presidente dei Giovani Imprenditori di Unindustria Bologna

//   22 dicembre 2011   // 1 Commento

Gian Guido Riva

Caro Collega,

questo è stato un anno duro per tutti, soprattutto per le imprese che mai come ora rivestono il ruolo di perno attorno a cui dobbiamo ricostruire la credibilità e la concretezza del nostro Paese.

Proprio la nostra generazione rischia di passare alla storia come quella che ha sbagliato, dovendo invece noi affrontare in questi ultimi anni la più grande crisi dell’era moderna. Crisi che non si combatte sui campi di battaglia solo per questioni di civiltà, in passato lo si è fatto per molto meno.

Ma come disse un professore di Chicago ora Presidente, quel “non sprecare una crisi” mai come ora diviene reale e centrato: sta a noi ricostruire il nostro futuro approfittando della possibilità di riscrivere le regole del gioco.
Non speculando ma descrivendo il sistema migliore possibile, per tutti.

Dinamiche di un mondo diverso dal passato non ci danno punti di riferimento, che dobbiamo invece trovare attraverso il confronto, la preparazione, la professionalità.

E proprio la partecipazione al nostro Gruppo ci fornisce molte armi per la competizione globale. Una sorta life-long learning attraverso varie opportunità che la nostra Associazione scandisce: formazione, visione, supporto e soprattutto confronto tra tutti noi, un valore assoluto.

È con orgoglio e responsabilità che abbiamo declinato le attività del nostro Gruppo per l’anno futuro, all’insegna di quella qualità che si deve trasformare in competitività per noi stessi e le nostre imprese.

Affiancandomi a tutti i Consiglieri, auguro a voi, alle vostre famiglie ed ai vostri collaboratori, buon Natale e soprattutto un anno di crescita e sviluppo.

Diamoci da fare!

Il Presidente
Gian Guido Riva


Articoli simili:

1 COMMENT

  1. By m2, 19 agosto 2017

    Che bello il Presidente

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *