La tutela degli animali: un’attività di utilità sociale

//   28 maggio 2018   // 0 Commenti

tutela-animali

Riformato il Terzo Settore, fra le attività di “interesse generale” vi sono anche quelle perseguite in favore della tutela animale e contro il randagismo.

Il Codice del Terzo settore ha l’obiettivo di riconoscere “il valore e la funzione sociale” degli enti del volontariato e delle organizzazioni filantropiche, di mutuo soccorso, socio-assistenziali. Il Terzo Settore è considerato “espressione di partecipazione, solidarieta’ e pluralismo” per il perseguimento, senza fini di lucro,  di “finalita’ civiche, solidaristiche e di utilita’ sociale, anche mediante forme di collaborazione con lo Stato, le Regioni, le Province autonome e gli enti locali”.

Nello specifico il tutto è previsto nell’articolo 3 dello Schema di Decreto Legislativo, pubblicato dal Governo uscente, come integrazione alla Legge 117 del 2017, diffuso solo in tempi recenti perché appena ufficializzato.

La Lega Antivivisezione, con un comunicato sul proprio sito web ha espresso estrema soddisfazione per questo riconoscimento, così come altre associazioni animaliste.

Le suddette associazioni erano, infatti, già state legittimamente riconosciute organizzazioni di volontariato o Enti Morali oppure Onlus, ma con questo Atto ufficiale, come recita la relazione illustrativa del provvedimento, si certifica “la circostanza che, nella prassi, partecipano già attivamente al Terzo Settore e di esso sono considerate una particolare componente”.

tutela animali 150x150


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *