La Settimana della Musica a Milano (19 – 25 novembre 2018) aspettando “Attila” alla Scala

//   24 novembre 2018   // 0 Commenti

© copyright Masha SiragoReportersAssociati&Archivi

2 M come oggetto avanzato 1 300x173

Masha Sirago, scrittrice e Ennio Poggi, compositore - Associazione Amici della Scala

La musica è protagonista questa settimana, dal 19 al 25 novembre 2018, con oltre 170 appuntamenti in tutta la città fra concerti, showcase, incontri e momenti di formazione, mostre, presentazioni di nuovi progetti discografici ed eventi speciali. La Milano Music Week #milanomusicweek è anche un’occasione per celebrare la musica e tutti coloro che contribuiscono a crearla e a distribuirla. Il programma completo è consultabile su www.milanomusicweek.itma eccone alcuni interessanti:

3 M come oggetto avanzato 1 300x224

Riccardo Chailly, Direttore e Gino Vezzini, Presidente Amici del Loggione

La Settimana della Musica è stata aperta dalla cantante Elisa con uno storytelling al Teatro Dal Verme il 19 novembre. Francesco De Gregori ha presentato presso la Fondazione Feltrinelli il  film documentario “Vero dal vivo” che andrà in onda su Rai 3 il 1 dicembre alle 21.40, i concerti di “Off the record” che dal 28 febbraio al 27 marzo  saranno al Teatro Garbatella di Roma e i concerti in estate di “De Gregori & Orchestra – Greatest Hits Live” (il primo concerto l’11 giugno 2019 alle Terme di Caracalla). L’orchestra avrà come nucleo centrale il quartetto degli Gnu Quartet (composto da Raffaele Rebaudengo alla viola, Francesca Rapetti al flauto, Roberto Izzo al violino e Stefano Cabrera al violoncello) oltre alla band che accompagna De Gregori ormai da lungo tempo per un totale di quaranta elementi (http://www.fepgroup.it/). Gazebo, famoso per la hit “I like Chopin”, venerdì 16 novembre era in concerto al Club Haus 80’s per presentare per la prima volta live il brano “Masterpiece (Get Far 2018 Remix)” ed eseguire dal vivo i brani più famosi del suo repertorio e i classici della italo disco contenuti nel suo ultimo album “Italo By Numbers”.

5 Jean Michel Jarre © copyright Masha SiragoReportersAssociatiArchivi 300x224

Jean Michel Jarre, musician

Milano è piacevolmente invasa in questo periodo dalla musica, tra classica, lirica e leggera, e in attesa della Prima alla Scala del 7 dicembre, diretta da Riccardo Chailly, è stata presentata il 16 novembre alle ore 18 la rituale “Prima delle Prime” dell’Associazione Amici della Scala con il Maestro Chailly e  Sandro Cappelletto, scrittore e storico della musica e Direttore responsabile dell’annuario ‘Studi verdiani’ dell’Istituto Nazionale di Studi Verdiani; lunedì 19 novembre al Ridotto del Teatro alla Scala si è tenuto il convegno di Studi su “Attila” di Giuseppe Verdi, curato da Franco Pulcini; giovedì 22 novembre presso l’Associazione Amici del Loggione un incontro moderato dal Presidente Vizzini con il Direttore Chailly Ritorna anche quest’anno a Milano la “Prima diffusa” con una serie di eventi in 40 luoghi e spazi della città interessati con concerti, reading e installazioni (consulta www.comune.milano.it/primadiffusa ). Con una presentazione alla stampa presso la Pinacoteca di Brera, tenutasi lunedì 5 novembre, l’Archivio Storico Ricordi ha esteso la sua Collezione Digitale con la pubblicazione della raccolta epistolare, disponibile online per la consultazione consentendo a studiosi ed appassionati di poter leggere i pensieri vergati a mano (e con traduzione) dei grandi compositori, tra cui Puccini, Verdi, Bellini, ecc. (www.archivioricordi.com)

4 Jack Jaselli © copyright Masha SiragoReportersAssociatiArchivi 300x224

Jack Jaselli

Appena terminato JazzMi, leggi “JazzMi, dall’1 al 13 novembre 2018”: http://www.mondoliberonline.it/jazzmi-dall-1-al-13-novembre-2018/79539/  ma già in arrivo, il 5-6-7 dicembre, la III edizione di Jazz al Piccolo Teatro (www.piccoloteatro.org). Ancora in essere nei vari luoghi di Milano “La musica di Kurtág in dialogo con il teatro di Beckett al Festival Milano Musica”: http://www.mondoliberonline.it/la-musica-di-kurtag-in-dialogo-con-il-teatro-di-beckett-al-festival-milano-musica/79673/  laddove Milano presenta numerosi eventi culturali, leggi “Itinerari culturali a novembre a Milano e dintorni”: http://www.lideale.info/doAnteprimaConfTot.php?ArticleAn=2324#.W-ktY5NKjIU e l’appena concluso weekend (16-19 novembre) dedicato al libro e alla lettura, leggi “Il libro protagonista a Milano in una grande festa a novembre”: http://www.lideale.info/doAnteprimaConfTot.php?ArticleAn=2335#.W_fHJuhKjIU

A tutto musica e non solo,  appena terminati i festeggiamenti per i 25 anni della fondazione dell’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi in Auditorium, leggi “Festeggiamenti in Auditorium per i 25 anni dell’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi”: http://www.lideale.info/doAnteprimaConfTot.php?ArticleAn=2318#.W-G_lDncmdM  così come il 13 novembre scorso si ricorda l’Anniversario della scomparsa di Rossini (leggi la mostra che il Museo Teatro alla Scala gli ha dedicato nei mesi scorsi, leggi «Gioachino Rossini (1792-1868) al Teatro alla Scala», mostra omaggio per i 150 anni dalla morte: http://www.mondoliberonline.it/gioachino-rossini-1792-1868-al-teatro-alla-scala-mostra-omaggio-per-i-150-anni-dalla-morte/77949/ ) E che dire della direzione del concerto che il Maestro Ennio Poggi ha dedicato al compositore pesarese lo scorso 4 agosto a Pavia? Leggi Ennio Poggi, virtuoso del pianoforte e “Strada della mia vita” di Masha Sirago: http://www.mondoliberonline.it/ennio-poggi-virtuoso-del-pianoforte-e-strada-della-mia-vita-di-masha-sirago/77976 . Ricordo altresì “Strada della mia vita” da me scritto e musicato dal Maestro Poggi, leggi La “Strada della mia vita” di Masha Sirago, musicata dal Maestro Ennio Poggi – Prima nazionale a Casteggio: http://www.mondoliberonline.it/la-strada-della-mia-vita-di-masha-sirago-musicata-dal-maestro-ennio-poggi-prima-nazionale-a-casteggio/79009/  che sarà amplificata in un concerto per soli amici e ammiratori a Natale, in raccolta attorno al pianoforte del Maestro Poggi e raccontata da me medesima.

6 M come oggetto avanzato 1 300x224

A.F.I.

Gli incontri A.F.I. Associazione Fonografici Italiani che dal 20 al 22 novembre, in occasione dei  festeggiamenti dei 70 anni  A.F.I. con il presidente dell’A.F.I. Sergio Cerruti, ha proposto svariati incontri, presso Hostaria della Musica Ferrovia. Introdotto da Alex Peroni, Mogol è stato protagonista della “lectio magistralis”: Il cammino del pop, un incontro aperto al pubblico durato circa 45 minuti il cui il Maestro ha parlato di musica a 360 gradi, accompagnato anche da contributi audio; il critico musicale Mario Luzzato Fegiz  ha raccontato della sua professione e di alcune conversazioni con vari cantautori e artisti incrociati nel suo percorso al Corriere della Sera, ricordando la genesi di alcuni brani come “Caruso” di Lucio Dalla; Amedeo Minghi, Mario Lavezzi e tanti altri hanno preso parte alla manifestazione (www.afi.it). Tra i grandi autori italiani di testi, la mia intervista (2017) a Claudio Daiano, ricordi d’autore da “Sei bellissima” a “L’isola di Wight” ai giorni nostri: http://www.mondoliberonline.it/claudio-daiano-ricordi-dautore-da-sei-bellissima-a-lisola-di-wight-ai-giorni-nostri/74111/

Jack Jaselli, prodotto da Max Casacci, ha presentato l’album “Torno a casa” in uno showcase a stretto contatto fisico con la stampa, presso “Birra e Polpette”, e del documentario “Nonostante tutto” che racconta le genesi del pezzo, suo secondo singolo in italiano uscito a marzo, scritto a 76 mani insieme alle detenute della Giudecca a Venezia. Lo racconta lui direttamente: Masha Sirago incontra Jack Jaselli  (video 1’50″ © copyright MS), clicca https://www.youtube.com/watch?v=JvVuAGAMFBc . Martedì 20 novembre presso Memo Restaurant, Leonardo Monteiro – ha partecipato tra le nuove proposte al 68° Festival di Sanremo con il brano “Bianca” – ha presentato in anteprima i brani contenuti nell’album “Il Mio Tempo”.  Dal 19 al 24  è tornata l’Open Week al CPM Music Institute, scuola diretta e fondata da Franco Mussida, leggi (2015) “Musica. Respiro Celeste” di Franco Mussida al Teatro dell’Arte a Milano: http://www.mondoliberonline.it/musica-respiro-celeste-di-franco-mussida-al-teatro-dellarte-a-milano/54695/.

7 M come oggetto avanzato 1 300x224

Gazebo, singer

Tanti e numerosi gli eventi della MMW 2018: venerdì 23 novembre alle ore 18 presso Terrazza Martini il giornalista e critico musicale Damir Ivic intervista Jean Michel Jarre, guru dell’elettronica mondiale che ha saputo unire avanguardia, melodia e atmosfere liquide nel suo background e nei suoi visual. Omaggio al “Duca Bianco” David Bowie. La carriera della star inglese  ripercorsa attraverso una selezione di oltre 100 immagini tratte dai periodici musicali più in voga tra gli anni ’70 e ’90, presso Mare culturale urbano, dal 20 al 25 novembre. “Vanity Fair Stories” presenta dal 24 al 25 novembre presso Anteo Palazzo del Cinema, con ingresso gratuito, una due giorni aperta con proiezioni cinematografiche e storytelling con ospiti, registi, cantanti. Il programma e le prenotazioni sono consultabili su www.vanitystories.vanityfair.it

La quarta edizione di Linecheck, Music Meeting and Festival (dal 22 al 24 novembre a Base, via Tortona), un festival unico nel suo genere con oltre 200 speaker internazionali impegnati in più di 60 panel, workshop e masterclass sui temi caldi nell’industria musicale. La sera è il momento del festival alla sua quarta edizione, con artisti internazionali mai visti prima in Italia o progetti speciali creati per Linecheck, come lo spettacolo di Motta con il trio di blueswomen tuareg de Les Filles de Illighadad (http://www.linecheckfestival.com). Per gli appassionati della musica dance, appuntamento con l’evento Midance all’indomani della MMW, il 26 novembre, leggi  anche “Caccia alla hit nel mondo della musica dance elettronica al “Midance” 2017″: http://www.mondoliberonline.it/caccia-alla-hit-nel-mondo-della-musica-dance-elettronica-al-midance-2017/74545/

Domenica 25 novembre, infatti, il grande evento organizzato da Billboard Italia,  uno dei brand musicali più influenti al mondo, chiude la settimana della musica, portando sul palco del Base di Milano (Via Bergognone, 34) tanti ospiti special, tra i quali Emma, Ghemon, Takagi & Ketra, Le Vibrazioni, Enne, Andro e Giolì  &Assia. Occasione anche per festeggiare il primo compleanno di Billboard Italia, in attesa del “Concerto di Natale” con violini e scultura “Madonna con Bambino” di Masha Sirago (21 dicembre alle ore 21) presso Chiesetta del Parco Trotter, leggi anche “Masha Sirago e Gianfranco Messina. Scrittura e Musica”: http://www.mondoliberonline.it/masha-sirago-e-gianfranco-messina-scrittura-e-musica-in-dialogo-alla-biblioteca-fra-cristoforo-a-milano/77044/ )

Milano Music Week è un’iniziativa promossa da Comune di Milano – Assessorato alla Cultura, SIAE (Società Italiana degli Autori ed Editori), FIMI(Federazione Industria Musicale Italiana), Assomusica (Associazione Italiana Organizzatori e Produttori Spettacoli di Musica dal Vivo) e Nuovoimaie (Nuovo Istituto Mutualistico Artisti Interpreti o Esecutori), con il patrocinio del Mibac Ministero per i beni e le Attività Culturali e a cura di Luca De Gennaro, Vice Presidente Talent & Music di Viacom International Media Networks.

Masha Sirago, testo, video e ph © copyright Masha Sirago/ReportersAssociati&Archivi, m.sirago@gmail.com – www.mashasirago.com

 

 


Tags:

A.F.I.

ArchivioStorico Ricordi

Associazione Amici della Scala

Attila

Auditorium

Billboard

claudio coccoluto

composer

David Bowie

De Gregori

Encore une fois

Ennio Poggi

Franco Mussida

Franco Pulcini

Gazebo

Gianfranco Messina

Gino Vezzini

Gioachino Rossini

Giornata di Studi

Jack Jaselli

JazzMi

Kurt

Kurtág

LaVerdi

Linecheck

Mario Luzzato Fegiz

Masha

Masha Sirago

Midance

Milano Music Week

MMW

Museo Teatro alla Scala

music

musica

prima alla Scala

Prima delle prime

Prima diffusa

Riccardo Chailly

Ripensarte

Roberto Turatti

Scala

Settimana della musica

Strada della mia vita

Teatro alla Scala

Tiffany Animal academicum

Vanity Fair Stories

Verdi


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *