La Provincia di Venezia taglia i costi

//   5 agosto 2011   // 0 Commenti

groupama-risparmio-9988353553

Finalmente, dopo le polemiche degli ultimi anni su privilegi e vitalizi dei politici, il personale dirigenziale della Provincia di Venezia dà segnali di ascolto, e già dal 2009 fino ad oggi si è deciso a tagliare le spese. La riduzione dei costi è tutto sommato discreta: rinunciando al 28,59% dei consumi, la Provincia di Venezia è riuscita a risparmiare circa 700 mila euro in tre anni (la spesa è passata da quasi 2 milioni e 400 mila euro nel 2008, a 1 milione e 700 mila euro attuali).

francesca zaccariotto 150x150

Francesca Zaccariotto

“I provvedimenti di riduzione della spesa per il personale dirigenziale, insieme alla riduzione della spesa per le auto di servizio, sono la logica conseguenza di un percorso virtuoso iniziato già all’indomani dell’insediamento dell’attuale amministrazione – spiega la Presidente di Provincia Francesca Zaccariotto all’ultima riunione di Giunta – e che ha già comportato la rinuncia a molte partecipazioni societarie improduttive e costose, o all’uscita da associazioni, comitati e agenzie che non avevano alcuna utilità per il territorio”.

I tagli però non riguardano solo “la busta paga” del personale di Provincia: è stato infatti ridotto il personale in organico dell’8,25%, attuando politiche di recupero dell’efficienza interna e delle prestazioni del personale effettivamente in servizio.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *