La nostra Repubblica non e’ una Repubblica Presidenziale.

//   27 maggio 2018   // 0 Commenti

repubblica-italiana

Non e’ il problema il Prof Savona che le forze politiche vogliono al Governo, ma qui si giudica il Pensiero e quando si giudica il Pensiero siamo in Dittatura. Il ruolo del Presidente Mattarella non prevede di entrare in merito al pensiero di tizio o di caio, che puo legittimamente essere avverso a questa Europa. Un brutto scoglio questo del Presidente Mattarella, cui contrapporrei nuove elezioni e una coalizione elettorale del Mov 5 Stelle con la Lega e col programma di Governo gia’ firmato. Vediamo cosa ne pensa il Popolo Sovrano.

La problematica qual’e'? Il fallimento dell’Italia in caso di ritorno alla Lira? Vorrei capirLe bene queste cose, ma soprattutto vorrei un Presidente preoccupato della felicita’ degli italiani e non avverso ad un Prof Savona espressione di un Governo Politico che pare non si voglia fare nascere.
Come gia’ detto in altri miei precedenti articoli abbiamo un Europa delle Banche ma non un Europa dei Popoli. Negare al Prof Savona di essere Ministro dell’Economia e’ chiudere ogni discussione in sede europea al cambiamento. Ma e’ anche un incatenare a condizione di schiavitu’ quelle forze politiche che rappresentano in maggioranza democratica l’Italia. Paradossale ma spaventevolmente vero. Il nostro Presidente anziche’ essere il garante delle regole democratiche rischia di diventare il censore della libera politica e della liberta’ di Pensiero.
Mi appare un gioco a scacchi infernale col diavolo. Prima vengono inventate delle regole elettorali che determinano una possibile ingovernabilita’, poi superato il problema detto, abbiamo il Presidente che detta condizioni “politiche”. Negare al Prof Savona quanto liberamente le forze politiche vogliono e’ secondo me una analoga situazione che porto’ a mezzo di Napolitano il Governo Monti e la inutile Legge Fornero, ovvero utile alle rendite da posizione e non al sistema sociale. Questo e’ il mio libero pensiero che nulla vuole togliere al rispetto che si deve al Presidente Mattarella, ma che legittimamente percepisce una ingerenza politica coartiva la liberta politica dell’Italia e incatenante la Liberta di Pensiero fondamento della liberta dei cittadini. Se questo Governo non nasce, con questa impossibilita’ muore per sempre la Liberta’.
repubblica italiana 150x150


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *