La Mostra – Evento ‘LA GRANDE BELLEZZA’

//   17 ottobre 2014   // 0 Commenti

Fino al 25 Ottobre presso l’Auditorium Parco della Musica

una mostra ed un evento a scopo benefico ispitato a la grande bellezza5198 XL
Una Roma seducente e disincantata aveva ammaliato gli spettatori mostrando, con la sua bellezza, il lato amaro del “vortice della mondanità” nel film di Paolo Sorrentino, vincitore del Premio Oscar come migliore film straniero.
Ne “La grande Bellezza” Jep Gambardella è un giornalista affermato che attraversa un teatro onirico di feste, cultura e incontri casuali nella Città Eterna, santuario di meraviglia e grandezza.
Un film che riflette sulla dissoluzione della storia ambientato nell’unica città in cui la storia è stratificata in ogni pietra. Il vuoto che incombe nell’assenza di contenuti di quelle feste, scintillanti di apparenza e noia, spinge il protagonista, in un momento di ebbrezza, a un’amara confessione: “Mi chiedono perché non ho più scritto un libro. Ma guarda qua attorno. Queste facce. Questa città, questa gente. Questa è la mia vita: il nulla. Flaubert voleva scrivere un romanzo sul nulla e non ci è riuscito: dovrei riuscirci io?”
Il Colosseo, con la sua magnificenza, diventa simbolo del nulla che dilaga in una modernità in cui l’essenza delle cose appare perduta.
Proprio Roma e la sua Bellezza rendono omaggio al film con una mostra evento presso l’Auditorium Parco della Musica, all’interno della nona edizione del Festival Internazionale del Film di Roma.
Dopo il successo dello scorso anno dell’evento benefico “La miglior offerta”, che mise all’asta le riproduzioni dei famosi quadri usate nel film, Mediafriends e Festival Internazionale del Film di Roma, con la collaborazione di Medusa Film e Indigo Film e con il contributo di Banca Popolare di Vicenza hanno proposto un’importante iniziativa di beneficienza ispirata al film di Sorrentino.
Fino al 25 ottobre, nello spazio espositivo della Sala Sinopoli, saranno esposte al pubblico 150 opere, tra foto di scena e frame originali del film di Paolo Sorrentino: gli appassionati avranno la possibilità di ammirare materiali inediti e, con un’offerta, potranno acquistare l’opera d’arte.
Durante la mostra si potrà acquistare l’edizione limitata del cofanetto “La Grande Bellezza – La mostra”, contenente il dvd del film, il cd della colonna sonora, il catalogo della rassegna e la replica di una delle pochette utilizzate da Toni Servillo durante le riprese e realizzata da Mariano Rubinacci.
L’iniziativa avrà il suo culmine la sera del 24 ottobre presso l’Hotel Boscolo Exedra di Roma, che ospiterà una serata di gala, ispirata alle feste mondane a cui partecipava Jep Gambardella.
Il roof-terrace dell’hotel si trasformerà nella celebre terrazza delle feste mondane del film.
Sono attesi molti personaggi dello spettacolo che, insieme a persone comuni, parteciperanno alle aste attraverso cui verranno aggiudicate 20 opere, un abito di scena di Cesare Attolini indossato da Toni Servillo e molti altri cimeli provenienti dal set.
L’obiettivo dell’iniziativa La Grande Bellezza è supportare FIRA (Fondazione Italiana per la Ricerca sull’Artrite), una ONLUS che promuove la raccolta di fondi da destinare alla ricerca sulle artriti e le altre malattie reumatologiche. La FIRA in questo momento si sta occupando di un progetto di finanziamento per giovani ricercatori italiani di talento impegnati nello sviluppo di nuovi marcatori biologici nelle malattie reumatologiche.

Loredana Bontempi


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *