La Maggiolata a Lucignano, colori profumi e passione, spettacolo imperdibile

//   27 maggio 2018   // 0 Commenti

maggiolata 81 2 800x460
Oggi 27 maggio si chiude la maggiolata 81° edizione a Lucignano, la perla della Valdichiana così è chiamato il paese che con la sua forma particolare ellittica richiama ogni anno migliaia di visitatori, di amanti dell’arte e della storia che si ritrovano a festeggiare l’arrivo della, primavera con i carri addobbati da colori di fiori profumati. Quest’anno più di ogni edizione passata si è avuta un’organizzazione efficace, ospiti illustri, cittadini e turisti hanno apprezzato quanto l’amministrazione e i volontari del paese si siano impegnati per dare ulteriore lustro a Lucignano, la giornata finale odierna caratterizzata dall’attesa “ battaglia dei fiori “ ne sarà ulteriore dimostrazione. I carri dei Rioni sfileranno alternandosi con gruppi folk e bande musicali che allieteranno con i loro balli e le loro melodie una festa come sempre molto vissuta e partecipata. Saranno presenti il Gruppo Folcloristico di Lucignano, gli Sbandieratori del Rione “Cassero” di Castiglion Fiorentino, la Folkloristica Show Band di Bettolle, il Gruppo Folk “I Giullari” di Minturno (Latina) il Gruppo Folcloristico “Il Rintocco di Agnone” proveniente dalla omonima cittadina della provincia di Isernia, famosa per la costruzione di campane.
La sindaca Roberta Casini con un evidente tocco di femminilità ma anche di sensibilità che evidentemente solo le donne sanno esprimere , ha ulteriormente saputo risvegliare l’intimo orgoglio di appartenenza che in Toscana e nei paesi e borghi che ne fanno la regione da tutti desiderata e riconosciuta come un “paradiso in terra” è una componente che unisce le generazioni, dai più piccoli agli anziani che con la loro esperienza accompagnano con mano chi ha come loro l’amore per il proprio paese. Lo si è visto anche venerdì scorso quando la sera sul palco allestito nel parco La Pinetina antistante la porta di San Giusto il saggio di danza della scuola Emozioni Danza magistralmente guidata da Mariangela Totò ha dato vero spettacolo con i ballerini che hanno calcato la scena, dimostrando professionalità e impegno dai quattro ai vent’anni tutti intensamente compresi nel proprio ruolo, anch’essi in grado di dimostrare quanto l’appuntamento della maggiolata sia un momento di aggregazione e dimostrazione del proprio essere lucignanesi. Per chi ancora non ha assistito e vissuto l’emozione della sfilata dei carri consigliamo di organizzarsi mancano solo poche ore per partecipare e vivere passione e bellezza, cornici di una storia secolare.
20180527 1026461 300x30020180527 1029531 300x300


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *