La Compagnia del Villaggio (Vicenza) vince con “Aladdin” la 1° edizione di Sognando Broadway

//   24 novembre 2011   // 0 Commenti

sognando broadway foto vincitori

Un galà pieno di musica ed emozioni ha segnato, sabato 19 novembre, la conclusione della prima edizione di Sognando Broadway, l’inedita rassegna-concorso, ideata da Cesare Bortolotto e interamente dedicata al genere del musical amatoriale, che dal 1° ottobre ha visto alternarsi sul palco del Palazzetto Polivalente di Albignasego cinque spettacoli, portati in scena da altrettante compagnie da tutto il Veneto. Dopo l’anteprima fuori concorso con Spettacolo Spettacolare dell’associazione padovana Mouge, organizzatrice della rassegna, sono state tre le compagnie che di fatto hanno partecipato alla gara, affrontando il giudizio del pubblico e di una giuria tecnica: l’attore e docente di dizione Nando Bertaggia, la cantante e foniatra Daniela Battaglia Damiani, la coreografa Lucia Perin e il regista e art director Andrea Vania. Tra i veronesi Abc-Free Music group con La Sirenetta, i padovani Question Mark con il loro dantesco Infernal e i vicentini de La Compagnia del Villaggio con Aladdin, sono stati proprio questi ultimi a trionfare. Aladdin, infatti, ha vinto il premio come miglior musical, ma la compagnia di Villaverla ha fatto incetta anche di altri riconoscimenti. Oltre ai premi principali, la giuria, come da sua prerogativa, ha assegnato anche tre menzioni speciali premiando l’originalità del musical Infernal, e la bravura di degli attori Pierantonio Dalla Riva e Chiara Pasqualotto, entrambi interpreti in Aladdin.
A tenere le fila del galà, sul palco ancora una volta erano presenti Patrizia Ferrato e Claudio Casorati, speaker di Radio Genius, media partner di Sognando Broadway. Con loro, a consegnare i premi sono intervenuti anche il sindaco di Albignasego Massimiliano Barison, che ha beneficiato la rassegna del patrocinio del Comune, e l’assessore alla Cultura Elisabetta Donola. Inoltre, Monica Caldognetto, center manager dell’Ipercity, main partner dell’evento, e Nando Bertaggia, rappresentante della giuria. In particolare, annunciando l’intenzione di appoggiare l’edizione 2012 di Sognando Broadway, il sindaco Barison si è rivolto direttamente alle compagnie in gara: «Grazie a tutti i gruppi per la passione, l’entusiasmo e il talento con cui hanno partecipato a questo progetto». «Questa serata unisce musica, arte e spettacolo ed è la filosofia che portiamo dentro il nostro centro commerciale», ha affermato Caldognetto. Infine Bertaggia, da tecnico, ha considerato: «Conosco bene il lavoro che c’è dietro a uno spettacolo, tutte queste compagnie sono state brave a mettersi in gioco perché è nella competizione che si cresce e si migliora».
Al termine delle premiazioni, è andato in scena Romeo loves Giuly, il musical prodotto da Ipercity, che ha debuttato il 22 ottobre proprio negli spazi del centro commerciale in occasione dell’anniversario dell’apertura. Lo spettacolo rivede e reinterpreta l’opera di Shakespeare in chiave moderna, dove a contrapporsi sono due gruppi di ragazzi dagli stili di vita diversi: i Montekki, una vera e propria banda di quartiere, e i Kapuleti, ragazzi ambiziosi e di buona famiglia. Il sipario si è quindi chiuso su questa prima edizione di Sognando Broadway, che ha conosciuto un grande successo di pubblico: oltre 1.500 gli spettatori complessivi che hanno assistito alle cinque serate della rassegna, e quasi 15mila i contatti sulla pagina Facebook e sul sito, a testimoniare un grande interesse nei confronti di questo genere teatrale.

Questo l’elenco completo dei premi assegnati

Premi principali:
Miglior musical: Aladdin, La Compagnia del Villaggio
Miglior attore: Stefano Dalle Fusine, Jafar in Aladdin
Miglior attrice: Marta Danzi, Ursula ne La Sirenetta
Miglior regia: Luca Lovato, regista di Aladdin
Migliori coreografie: Infernal (coreografa Anna Paggiaro), compagnia Question Mark
Migliori costumi: Aladdin
Migliori scenografie: La Sirenetta, compagnia Abc-Free Music Group

Menzioni speciali (a discrezione e secondo la valutazione della sola giuria tecnica):
Miglior attore: Pierantonio Dalla Riva, Genio in Aladdin «per la versatilità, la simpatia e per esser stato anche l’idolo dei bambini, il pubblico più giovane».
Miglior attrice: Chiara Pasqualotto, il Tappeto Magico in Aladdin «perché talmente brava da sembrare davvero un tappeto magico».
Miglior musical: Infernal «perché originale, giovane, nuovo rispetto ai musical tradizionali. Una strada da continuare a percorrere».


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *