Jet Aperitif Party e riscopri il Museo dell’Aviazione

//   29 luglio 2019   // 0 Commenti

Queste di fine luglio sono serate ricche di attrazioni per tutti i gusti. C’è da riempire l’agenda e a volte si vorrebbe avere il dono dell’ubiquità. Ma ieri sera è andato in scena un evento che ha positivamente sorpreso i tanti Riminesi che si sono spostati al Museo dell’Aviazione in sella alle moto, con le decappottabili o in scooter per cercare un sollievo momentaneo alla calura insopportabile. Ad attendere il folto pubblico una scenografia sorprendente allestimenti di un aperitif party tra hangar e aerei. A troneggiare su tutto il resto il Dakota DC-3, un velivolo bello e impossibile costruito nel 1944 dalla U.S. Navy americana, con sedute rosse di pelle, appartenuto a Clark Gable dal 1956 al 1962 e utilizzato, tra gli altri da Marylin Monroe, dai Kennedy e da Ronald Reagan, trasformato per la serata in scenario di sfondo d’eccezione per la consolle dei Dj, King Thor (Andrea Schianini) and friends e per la performance di una Marylin in red con ampio ventaglio di piume a ricordarci, con maestria e arte corporea da professionista del burlesque, chi siano sattamente “i migliori amici delle ragazze”. Poi in pista da ballo la sfilata dei piloti in divisa e i coloratissimi fuochi d’artificio, vero colpo di scena e di teatro Allargando lo sguardo tutt’intorno da un lato il Titano illuminato zeppo di lucine, dall’altra la nostra Riviera pulsante d’estate. Poi l’espressione emozionata di Pier Casolari, figlio del Patron Franco e top manager del Parco. E allora ti viene da pensare che un po’ di Dolce Vita è ancora qui. Una bella serata, davvero. Da ripetere and again! Speriamo sia stata la prima di una serie di iniziative per un luogo evocativo insolito e magico che è perfetto per l’estate riminese. Quella bella!

 


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *