IVS Group S.A. – Nomina del nuovo presidente del Consiglio di Amministrazione, convocazione dell’Assemblea Straordinaria e approvazione della Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2017

//   30 agosto 2017   // 0 Commenti

ivsgruop_doorpage

ivsgruop doorpage1Il Consiglio di Amministrazione di IVS Group S.A. (Milano: IVS.MI), si è riunito il 29 agosto 2017, sotto la presidenza di Paolo
Covre, che ha sostituito Cesare Cerea, scomparso lo scorso 7 agosto dopo una lunga malattia.
Cesare Cerea, fondatore nel 1972 di Bergamo Distributori, nucleo dell’attuale IVS Group, è stato uno dei pionieri del settore
della distribuzione automatica, riconosciuto in Italia e in Europa per le innovazioni sviluppate sin dagli anni ’80 nelle tecnologie
e nei sistemi informativi applicati al vending. In un settore caratterizzato da un’alta frammentazione, sin dai primi passi della
sua vita imprenditoriale, Cesare Cerea ha dimostrato una visione di ampio respiro, capace di aggregare le risorse e le
competenze necessarie per affrontare con successo sfide nuove e impegnative, fino a creare, nel 2006, mediante la fusione
tra 15 aziende regionali, IVS Group, divenuta così leader nel settore.
Un gruppo in grado di perseguire, sia durante i passati anni di crisi e ancor più oggi, una costante strategia di crescita e di
sviluppo internazionale, su basi solide e con risultati di assoluta eccellenza.
Il Consiglio, all’unanimità, ha deliberato di nominare quale presidente, l’attuale vice presidente, Paolo Covre, membro
dell’organo amministrativo sin dalla fondazione di IVS e quindi in grado di assicurare la continuità dei valori e dei principi a cui
il gruppo si ispira.
Il Consiglio ha inoltre deliberato di autorizzare la convocazione dell’assemblea straordinaria, per deliberare in merito
all’integrazione del Consiglio di Amministrazione, all’annullamento delle azioni di categoria B2 e B3 (non quotate) e alle
correlate modifiche statutarie.
Il CdA ha quindi esaminato e approvato la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2017, che evidenzia una significativa
crescita dei risultati del gruppo.
Highlights
Fatturato consolidato pari a Euro 206,7 milioni, in crescita del 12,8% rispetto a giugno 2016.
EBITDA Adjusted 1Euro 48,9 milioni, in aumento del 12,1% rispetto al 30 giugno 2016, con un incidenza sul fatturato pari al
23,7%.
Utile netto di Gruppo pari a Euro 8,7 milioni dopo utili di terzi per Euro 0,8 milioni e imposte per Euro 6,2 milioni (aumentate
rispetto a Euro 2,9 milioni del giugno 2016, principalmente per effetto della modifica dei criteri di applicazione dell’ACE￾agevolazione italiana alla crescita economica). In aumento del 3,6% circa l’utile netto adjusted, pari a Euro 13,7 milioni (Euro
13,2 milioni a giugno 2016).
Perfezionate nel semestre 9 nuove acquisizioni in Italia e Spagna per un valore di circa Euro 33,8 milioni. In particolare,
l’acquisizione di Grup Ibervending in Spagna, per un Enterprise Value di Euro 26,2 milioni, rappresenta un’operazione di
grande rilevanza, base per una strategia di crescita analoga a quella realizzata con successo in Italia


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *