IV edizione del “Festival della Comunicazione”, un viaggio attraverso le “Connessioni”

//   9 settembre 2017   // 0 Commenti

1-foto-festival-della-comunicazione

Umberto Eco foto © copyright Masha Sirago1 225x300

Umberto Eco (1932-2016) - © copyright Masha Sirago/ReportersAssociati&Archivi

Il Festival della Comunicazione è tornato per la sua quarta edizione a Camogli, da giovedì 7 a domenica 10 settembre, diretto da Rosangela Bonsignorio e Danco Singer, ideato con Umberto Eco (1932-2016), è organizzato dal Comune di Camogli e da Frame.

2 conf. Festival Comunicazione Camogli 2.5.2016 © copyright Masha SiragoReportersAssociatiArchivi2 300x224

Conferenza stampa in Rai Milano, 2016 - © copyright Masha Sirago/ReportersAssociati&Archivi

Come sempre, per quattro giornate Camogli diventa centro pulsante di confronto, ricerca e scambio d’opinioni sui grandi temi che interessano il mondo odierno: dopo la Comunicazione, il Linguaggio (Al Festival della Comunicazione 2015 di Camogli (10-13 settembre) si parlerà di linguaggio: http://www.mondoliberonline.it/al-festival-della-comunicazione-2015-di-camogli-10-13-settembre-si-parlera-di-linguaggio/52356/) e il Web (Terza edizione del “Festival della Comunicazione di Camogli”: http://www.mondoliberonline.it/terza-edizione-del-festival-della-comunicazione-di-camogli/63528/), il tema del 2017 è le Connessioni che caratterizzano non solo il secolo ipertecnologico in cui viviamo, ma sono anche intimamente legate alla natura umana: coinvolgono in modo profondo e strutturale la società, la storia, i sistemi economici e di governo, le nostre abitudini e il nostro pensiero

Cartolina 300x224Ha aperto la quarta edizione del Festival della Comunicazione la lectio “Le connessioni della politica” del presidente del Senato della Repubblica Pietro Grasso. Premio Comunicazione, quest’anno alla sua seconda edizione, è conferito al divulgatore scientifico Piero Angela, dopo l’assegnazione nel 2016 a Roberto Benigni. (www.festivalcomunicazione.it).

Oltre 130 ospiti, provenienti da molteplici ambiti del sapere, proveranno a raccontare come “siamo connessi” al giorno d’oggi in più di 80 incontri, visibili anche in diretta streaming sul sito del festival: scrittori, scienziati, artisti, registi, musicisti, filosofi, storici, sociologi, divulgatori informatici e scientifici, psicologi, semiologi, giuristi, giornalisti, blogger, manager, economisti.

Masha1

Tiffany "Animal academicum" by Masha Sirago - © copyright Masha Sirago/ReportersAssociati&Archivi

“In coda”, ma solo qui in questa comunicazione, Tiffany “Animal academicum” by Masha Sirago. Ma chi è Tiffany “Animal academicum”? Soprannominato il “cane che fa Cultura” da più di dieci anni a questa parte, interpreta il tempo, attraverso l’arte, con tutte le sue contraddizioni e guarda il mondo con uno sguardo ironico e poetico volto verso la caducità dell’uomo, con i suoi pregi e difetti. Tutto questo si esprime attraverso la fotografia, la scultura, la pittura, i video, i racconti. Le opere d’arte formato francobollo ideate da Masha Sirago, le piccole sculture in terracotta e gesso ispirate al mondo della cagnolina maltese Tiffany e tutte le altre opere sono frutto dell’indagine amorevole e analitica dell’autore Masha Sirago sul rapporto ancestrale ‘cane-padrone’. Nella data del 13 dicembre 2016 ha ricevuto Annullo filatelico (Poste Italiane) per la Mostra Tiffany “Animal academicum” presso Spazio Filatelia Milano (13.12.2016 -31.01.2017) entrando così nella Storia della Filatelia. Cosa contengono o raffigurano queste piccole opere formato francobollo che vanno “a spasso” sotto forma di orecchini e spilla? Lo riporta l’Adnkronos: http://www.adnkronos.com/cultura/2017/01/05/cagnolina-degli-aforismi-masha-sirago-tiffany-mostra-milano_6kIC0HNVz1r5VDmRJv0fnK.html   e, per saperne di più,  “Allo Spazio Filatelia Milano in mostra le opere in formato francobollo di Tiffany “Animal academicum” con cartolina postale e annullo filatelico”: http://www.mondoliberonline.it/allo-spazio-filatelia-milano-in-mostra-le-opere-in-formato-francobollo-di-tiffany-animal-academicum-con-cartolina-postale-e-annullo-filatelico/67042/. Soprannominato anche Tiffany il “Can…ravaggio” del Terzo Millennio dal Prof. Claudio Strinati (leggi Intervista a Claudio Strinati: dalla Soprintendenza al Polo Museale di Roma a Caravaggio e…a Tiffany il “Can…ravaggio” del Terzo Millennio: http://www.mondoliberonline.it/intervista-a-claudio-strinati-dalla-soprintendenza-al-polo-museale-di-roma-a-caravaggio-e-a-tiffany-il-canravaggio-del-terzo-millennio/71900/).

Non potendo avere il piacere di partecipare, in quanto “in altre faccende affaccendata” come scriverebbe Alessandro Manzoni, ma desiderando “comunicare” al Festival della Comunicazione , invio una immagine da questa bella cittadina romagnola che è Cervia, attraverso lo strumento di Instagram, ovvero la cartolina da collezione e Annullo filatelico per la Mostra Tiffany Animal academicum”. Clicca su: https://www.instagram.com/p/BYaQDdcBiyM/?taken-by=mashasirago

Tutte le iniziative del festival sono gratuite e aperte al pubblico fino a esaurimento posti.

Masha Sirago, mashasirago@gmail.com – www.mashasirago@gmail.com - www.mashasirago.com


Tags:

Camogli

comunicazione

Festival della Comunicazione

filatelia

Masha Sirago

Piero Angela

Spazio Filatelia Milano

Tiffany Animal academicum

Umberto Eco


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *