Intervista ad Alice Bellotto: “Ho aperto un blog per parlare dell’ipocrisia che c’è a Miss Italia”

//   26 agosto 2011   // 2 Commenti

alice bellotto

alice“La bellezza è come gemma preziosa, per la quale la miglior montatura è la più semplice…”(Bacone). Compare questa citazione sul profilo personale di Facebook di Alice Bellotto, la bella ragazza squalificata da Miss Italia 2011, per aver messo online alcune foto senza veli. Dietro a una frase tanto profonda, e che forse puo’ suonare come scontata detta da una ragazza che e’ stata baciata da Venere in persona, c’e’ invece una 22enne sensibile e affabile.

Noi di Mondoliberonline abbiamo voluto intervistarla per darle voce (che come vedrete non le manca) e avere anche un’idea su come sia vero il detto “nel danno la beffa”.
E’ stato facile rompere il ghiaccio con Alice perche’ e’ come un fiume in piena…di parole, tipico delle ragazze sveglie della generazione “Apparire e’ meglio”. Ma ha una tale disinvoltura e una maestria innata dell’ars oratoria nel formulare frasi ponderate, pungenti e intelligenti che sembra di parlare con una giovane donna gia’ padrona di se’ e sicura di quello che vuole. Abbiamo parlato del piu’ e del meno con Alice che ci ha raccontato un po’ di se’, della sua natale Bassano del Grappa e dell’attuale paese in cui vive Romano d’Ezzelino, di cui parla con tanto affetto. Ci ha, poi, raccontato del suo lavoro di fotomodella che le ha dato e le regala numerose soddisfazioni con pubblicita’ su Vogue, Vanity Fair, posando per un noto brand di maglieria bolognese, “Agatha Cri”, conosciutissimo dalle piu’ giovani.
bellotto
Era arrivata finalista a Miss Italia 2011. Che sensazione ha provato quando si e’ vista infrangere il suo sogno?

Amareggiata..sono piombata in un pianto isterico..un conforto di certo dai giornali che hanno preso le mie parti e ringrazio i giornalisti nella beffa ho avuto piu’ notorieta’.

Quali erano le sue aspettative prima della squalifica?

Non per essere presuntuosa ma a detta di molti ero una tra le favorite, avevo le mie chance
Cosa le dicono in quel di Romano d’Ezzelino quando la incontrano per strada?
I miei amici e altri compaesani mi hanno dimostrato e dimostrano tanta sana solidarieta’. E’ per questo che ho anche deciso di aprire un sito con un blog, proprio da oggi sara’ attivo. L’ho voluto fare per parlare apertamente dell’ipocrisia che c’e’ dietro a questo concorso. “Voglio sfatare il mito che vede le foto di nudo artistico come qualcosa di volgare, di sporco, di immorale. Si tratta di pura arte. E poi, questo lo voglio proprio precisare, far capire alle persone che il regolamento di Miss Italia e’abbastanza datato e deve andare al passo con i tempi”

Sapeva che il regolamento di Miss Italia vieta all’art.8 la partecipazione alle concorrenti che siano state “ritratte in pose di nudo o sconvenienti“?

E’ stata una mia mancanza..vado a documentarmi sempre quando mi viene offerta qualche proposta di lavoro. Anche se, e’ strano, ma nel 2007 le avevo gia’ pubblicate alcune foto partecipando sempre a Miss Italia.
bellotto 2
Ingenua o furba nel pubblicare le foto online prima di un concorso che e’ la vetrina per un mondo così ambito?

Ne’ ingenua ne’ furba. Purtroppo non l’ho fatto di proposito per spianarmi la strada

I suoi erano a conoscenza di quelle foto?

Sì. La mia famiglia mi ha sostenuta con una botta di carica non indifferente.

Patrizia Mirigliani ha detto «Questa edizione ispirata alla naturalezza, alla moderazione respinge gli eccessi, sotto tutti i punti di vista. Siamo il Concorso della semplicità, delle ragazze di famiglia che esprimono i loro valori e la loro personalità, anche su una passerella, delle donne ordinate, sia nel corpo che nello spirito. Mi piacerebbe che la nuova Miss Italia avesse grazia e pudore».

Dovrebbero fare un controllo per vedere se le altre hanno quel pudore e quella grazia,, anche perche’ ho visto di persona che nel 2007 che tutto cio’ non c’era, figurarsi ora! E poi perche’ solo dopo e’ possibile e non prima…troppa ipocrisia. (qui avverto un po’ di rabbia nella sua voce) Inoltre mi va di precisare che non e’ assolutamente vero che chi fa foto di nudo artistico non ha valori anzi i miei genitori me li hanno ben incultati e ne vanno fieri.

Questa vicenda le ha portato inevitabilmente una notorieta’ improvvisa. Ha ricevuto gia’ qualche proposta di lavoro?

Oggi ho fatto uno shooting, poi lavorero’ per il cinema festival di Venezia in corso quest’anno, una proposta come testimonial di orologi, faro’ una serata in discoteca a Livorno, mi hanno anche scelta come madrina del concorso miss ciclismo a Vercelli. Dico quelle che ricordo in questo momento.
bellotto seno
La sua vita e’ cambiata?

Cambiata no, perche’ io sono sempre la stessa ma il mio lavoro, inutile negarlo, ha preso un’altra piega.

Cosa conta, secondo te, nel mondo dello spettacolo mostrare o dimostrare?

Dimostrare..bisogna avere fisicita’ ma nn solo quella… Insomma la bellezza, e la bravura nel proprio lavoro, e’ un valore aggiunto.

A 22 anni ha gia’ una fascia di Miss Wella Veneto,ha fatto comparse televisive, ha partecipato alla fiction ‘Non smettere di sognare’ con Alessandra Mastronardi e Roberto Farnesi. Fra 5 anni dove si vede?

Non lo so. Per ora cerchero’ di studiare e poi vediamo…recitare in un film o al cinema… un cinepanettone come inizio non mi dispiacerebbe. Ma il mio sogno sarebbe apparire come
testimonial di lingerie sulla cartellonistica come quella di Intimissimi.(qui la sua voce diventa piu’ vivace come se gia’ si immaginasse spalmata sulla cartellonistica pubblicitaria che lampeggia in alto a Times Square).

Infine le chiedo: seguira’ Miss Italia in tv?
Certamente.

C’e’ orgoglio nelle sue parole quando ci racconta delle sue esperienze fatte come Miss provincia di Vicenza nel 2006 o Miss Muretto fascia nazionale 2007. C’e’ una velata nostalgia quando ci descrive la sua passione per la danza, quando era piccolina, e quando nel giorno piu’ bello della sua vita (come ci ha ben detto lei stessa) debutto’ al Teatro alla Scala di Milano come ballerina classica. Sensata, quando le chiedo quale categoria sceglierebbe tra calciatore e politico e con una risposta secca “nessuno dei due”. (Anche perche’, Alice riguardo la categoria calciatori ne ha gia’ un’idea visto che in passato ne aveva uno come fidanzato). E poi aggiunge con una voce quasi stizzita “purtroppo il calciatore non ha il senso del sacrificio e della parsimonia..hanno un ideale troppo diverso dal mio”.

E c’e’ ambizione quando ci rivela che il suo sogno sarebbe quello di diventare testimonial per Intimissimi. Ma c’e’ anche una accennata malinconia quando si perde per un attimo nella domanda sul suo ricordo piu’ infelice e, con un nodo alla gola, risponde “scoprire che il divorzio esiste”.(qui ha voluto deviare perche’ troppo personale).

Sì dietro a quelle foto artistiche, a quelle polemiche, come Alice tiene a sottolinearci piu’ volte durante l’intervista, c’e’ una giovane ragazza testarda, come si definisce, che adora Raoul Bova, gli piace Cameron Diaz nel film “L’amore non va in vacanza” , va in palestra per sfizio. Una ragazza che ha una dote naturale, innata di stare davanti all’obiettivo, gli piace facebook, pensa che i talent show e i reality aiutino ad aprire porte e consiglia che bisogna giocarseli bene anche perche’ hanno “una doppia faccia della medaglia”. E in tutto questo ci tiene a precisare che e’ “sì ambiziosa ma secondo tre criteri: perseveranza umilta’ e dedizione”.

Insomma quella ragazza, quando una mattina l’ufficio legale del concorso le ha comunicato la squalifica, mentre stava partendo per andare al mare dalla madre e dal ragazzo a Jesolo, non si e’ fatta abbattere perche’ il suo motto e’ “Perseverare, perseverare, perseverare” anzi ne cita anche un’altro “chi la dura la vince”.


Tags:

alice bellotto

miss italia 2011


Articoli simili:

2 COMMENTS

  1. By Laura, 14 agosto 2017

    una bella descrizione… mi ha dato un’altra idea di queste ragazze che se la tirano sempre…in questa intervista mi sembra gia’ di conoscerla Alice e mi piace anche.

    Rispondi
  2. Pingback: Nuda su internet, Alice Bellotto squalificata da Miss Italia 2011

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *