L’industria dell’Emilia Romagna protagonista della giornata della ricerca e innovazione

//   15 novembre 2011   // 1 Commento

giornata ricerca innovazione 2011L’industria dell’Emilia-Romagna è stata protagonista della IX Giornata nazionale della Ricerca e Innovazione, promossa da Confindustria per sottolineare l’importanza della ricerca per la crescita del Paese e il futuro dei giovani.

La giornata è stata organizzata con una serie di interventi in collegamento con Roma, in cui i protagonisti delle imprese e della ricerca hanno illustrato le esperienze delle filiere produttive di alcuni tra i settori trainanti dell’industria italiana.

Alla ribalta alcuni tra i principali comparti manifatturieri emiliano-romagnoli: il settore della meccatronica, in collegamento video da Reggio Emilia, il settore alimentare e quello delle scienze della vita, entrambi in collegamento da Parma.

“L’Emilia-Romagna – ha affermato il Presidente della Commissione Ricerca e Innovazione di Confindustria regionale Marco Baccanti – è oggi protagonista della Giornata nazionale della Ricerca ed è la regione che presenta il maggior numero di testimonianze di successo”. L’Emilia-Romagna, con le sue imprese e le strutture di ricerca pubblica e privata – ha aggiunto Baccanti – “offre un contributo fondamentale alle dinamiche della ricerca tecnologica nel Paese, che deve puntare sempre di più su questo asset, elemento decisivo di competitività e attrattività per i territori”.

Per la meccatronica sono intervenuti, in collegamento dalla sede della Landi Renzo, il Presidente di Industriali Reggio Emilia Stefano Landi, Marco Baccanti nella sua duplice veste di dirigente Technogym Group e rappresentante di Confindustria regionale, Maurizio Marchesini di Marchesini Group e il Presidente del Club Meccatronica Aimone Storchi.

In collegamento da Parma, dalla sede dell’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare, sono intervenuti per il comparto alimentare Catherine Geslain-Lanèelle, Giuseppe Sala di Expo 2015, Massimo Maccaferri di Eridania Sadam, Roberto Ciati di Barilla, Stefania Dellatte di Molini Tandoi, Fabio Frassanito di Granarolo e Vittore Beretta di Salumificio Beretta. Andrea Chiesi della Chiesi Group è poi intervenuto da Parma per il settore delle scienze della vita e farmaceutico.

Oltre a meccatronica, alimentare e scienze della vita, sono stati protagonisti anche i settori della ‘green economy’ e quello dell’aerospazio.


Articoli simili:

1 COMMENT

  1. Pingback: L’industria dell'Emilia Romagna protagonista della giornata della ricerca e innovazione | Innovazione & Impresa | Scoop.it

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *