Olimpiadi: stasera l’inaugurazione

//   27 luglio 2012   // 0 Commenti

olimpiadi-londra-2012

ita olimpiadiFinalmente, dopo le 2 giornate di calcio, stasera tutto il mondo potrà assistere allo spettacolo di Danny Boyle , noto regista cinematografico, che darà ufficialmente il via ai Giochi Olimpici di Lodra 2012.

L’inaugurazione, che durerà circa 2 ore e mezzo (nonostante sia stata “tagliata” di 30 minuti), sarà visibile “in chiaro” su Rai 1 a partire dalle 21:10 di stasera ed avrà come indiscussa protagonista la voce dell’intramontabile Paul Mc Cartney. Le premesse parlano di una scenografia dai mille effetti speciali, degna dei migliori film d’azione. Il costo di tale cerimonia, che vedrà anche l’accensione della fiamma olimpica, si aggira intorno ai 27 milioni  di euro. Nonostante i 9,3 miliardi di sterline che sono stati già spesi per l’organizzazione dei Giochi (costruzione degli stadi, degli impianti, degli hotel ecc.), le Olimpiadi di Londra risultano molto più “economiche” rispetto a quelle di Pechino, dove, nel 2008, furono spesi ben 36 miliardi di sterline (circa 50 miliardi di euro!).

Mentre il presidente del CONI, Petrucci, firmerebbe per ritornare trionfante in patria sfoggiando 25 medaglie come “bottino di guerra”, i bookmakers d’oltremanica sembrano anche più fiduciosi, pronosticando ben 31 medaglie complessive, di cui 8 ori. L’Italia, con i suoi 292 atleti, rappresenterà soltanto una delle 205 nazioni in gara. Vediamo duqnue quali sono gli azzurri favoriti per salire sul podio, vincere una medaglia e, magari, entrare per sempre nella storia delle Olimpiadi: Josefa Idem (kayak), Alex Schwazer (marcia), Vincenzo Nibali (ciclismo), Tania Cagnotto (trampolino), Filippo Magnini (nuoto:200 stile libero) e la sua compagna Federica Pellegrini (nuoto:200 e 400 stile libero + staffetta 4×100 e 4×200); ma anche la sciabola di Aldo Montano, il fioretto della nostra portabandiera Valentina Vezzali (alla sua 5°olimpiade), i pugili di 91 Kg Clemente Russo e Roberto Cammarelle ed il cecchino Marco Galiazzo (tiro con l’arco); senza dimenticare gli sport di squadra, pallanuoto e pallavolo (sia maschile che femminile), e le campionesse azzurre dell’erba: Sara Errani, Flavia Pennetta, Roberta Vinci e Francesca Schiavone (tennis).

Tra i grandi assenti merita di essere menzionato l’atleta Andrew Howe, che non è risucito a qualificarsi in nessuna disciplina olimpica…forse perchè voleva gareggiare sia nella corsa, sia nel salto in lungo che in quello in alto: a volte è proprio vero…chi troppo vuole nulla stringe!

La Rai riuscirà a “coprire” solo 200 ore di diretta olimpica, riuscendo comunque a trasmettere le gare più importanti. Rai 2 sarà il canale dedicato interamente ai Giochi Olimpici: dal 28 Luglio all’11 Agosto ci saranno 13 ore di diretta (dalle 10:00 alle 23:00) intervallate soltanto da brevi TG. Oltre al 2° canale, le Olimpiadi si potranno seguire su Rai Sport 1 e Rai Sport 2 (canali 57 e 58 del digitale terrestre), ma anche con Radio, Telefonini, Tablet e streaming su Internet (Rai.tv e Rai.it).

Dopo la sfarzosa serata inaugurale, già da domani (28 Luglio) inizieranno i tornei di Basket, Beach Volley, Box e tiro con l’arco, mentre per le gare di atletica bisognerà pazientare sino al 3 Agosto.

Il calcio ha già dato le sue prime sorprese nella prima giornata dei gironi; le prossime partite sono in programma già Domenica 29 Luglio.

Ecco i risultati delle partite di calcio maschile disputate ieri:

Honduras – Marocco 2-2
Messico – Corea del Sud 0-0
Spagna – Giappone 0-1
Emirati Arabi Uniti – Uruguay 1-2
Gabon – Svizzera 1-1
Bielorussia – Nuova Zelanda 1-0
Brasile – Egitto 3-2
Gran Bretagna – Senegal 1-1


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *