In barca a vela con QuasarSail

//   18 maggio 2015   // 0 Commenti

smeralda v 300x182QuasarSail mette a disposizione la possibilità di prendere in noleggio una barca a vela, ma anche di usufruire di lezioni specifiche nell’ambito di corsi organizzati da skipper esperti che si propongono lo scopo di diffondere e promuovere l’idea della vela come un’esperienza a 360 gradi, ideale non solo per chi ama il mare e vuole praticare un’attività sportiva. La vela, insomma, come opportunità per vivere un rapporto diretto e costante con la natura, ma al tempo stesso per fare sport e per divertirsi in un ambiente non pericoloso e non contaminato, sano e naturale, piacevole e salutare, al riparo dalla fatica della routine quotidiana, lontani dallo stress del lavoro di tutti i giorni.

Seguire le lezioni di QuasarSail o prendere a noleggio una barca a vela attraverso questa associazione vuol dire entrare in una sorta di simbiosi perfetta con l’ambiente marino. Tutti possono avere accesso ai corsi, che possono essere svolti sia nei mesi estivi che nei mesi invernali, anche in corrispondenza di viaggi, vacanze o crociere ricreative. Ecco, dunque, che il campionario di possibilità a disposizione prevede, per esempio, l’insegnamento relativo all’impiego di portolani e di carte nautiche, oltre a corsi individuali che sono destinati a chi vuole usufruire di uno skipper solo per sé e intende avere completamente a propria disposizione la barca, in modo da imparare anche a ormeggiare in porto.

Per quel che concerne le vacanze e le crociere, poi, gli itinerari possibili sono tanti, sia in Italia (dalla Sicilia alla Sardegna) che nel resto d’Europa (dalla Corsica a Malta, dalla Croazia alla Grecia), senza dimenticare il resto del mondo (Tunisia, ma anche Caraibi e Patagonia). L’itinerario in Sardegna, per esempio, prevede l’imbarco a Cannigione e una successiva navigazione in direzione di Caprera e della Maddalena: proprio qui si passa la notte, con cena a bordo, prima di proseguire il proprio viaggio verso la Corsica, attraverso le Bocche di Bonifacio.

Chi lo desidera ha anche la possibilità di godersi un bagno nell’isola di Cavallo, prima di tornare a bordo e passare la notte nella splendida cornice della baia di Rondinara. Da qui si riparte con direzione Lavezzi, tappa intermedia prima di giungere al porto di Bonifacio. Ancora, il viaggio continua con tappe all’Isola Piana (in Corsica), a Budelli, a Santa Maria e a Spargi. Insomma, grazie a QuasarSail le occasioni da cogliere sono davvero tante, e chiunque ha l’opportunità di ammirare le bellezze dei mari italici e stranieri approfittando delle emozioni regalate da un viaggio in barca a vela, potendo sempre contare sulla professionalità, sulla passione e sulla competenza di skipper esperti, che conoscono le barche, le isole, il vento e le acque del mare meglio delle proprie tasche.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *