Audrey Hepburn in mostra all’Ara Pacis

//   24 ottobre 2011   // 0 Commenti

ritratto audrey hepburn

scena colazione tiffany

Certo che in questo momento Audrey molto probabilmente si stara’ rivoltando nella tomba visto l’eresia, oserei dire, compiuta dalla pop star eclettica e trasformista Lady Gaga presentatasi, durante una cena in un ristorante in occasione dell’uscita, il prossimo 21 novembre, del suo ultimo album Born this way, dentro un tubino nero, guanti in pelle e acconciatura in stile «Colazione da Tiffany». Carinissimo il gesto di rendere omaggio allo stile indimenticabile di Audrey ma che, pero’, su di lei ha stonato un pochino!

Insomma diamo a Cesare quel che e’ di Cesare! O no?

Comunque, a 50 anni dall’uscita del film “Colazione da Tiffany” che la vide protagonista, anche Roma si prepara a rendere omaggio alla star e sua cittadina con una mostra fotografica all’Ara Pacis, dal titolo “Audrey a Roma”, in programma dal 26 ottobre al 4 dicembre prossimo.

La mostra, a cui è collegata la raccolta fondi per il progetto di lotta alla malnutrizione infantile sostenuto dal Club Amici di Audrey per Unicef (l’attrice ne è stata ambasciatrice) racconta attraverso immagini, video, abiti (da Givenchy a Valentino) la vita di Audrey a Roma.

Curatore della mostra è il secondo figlio della Hepburn, Luca Dotti, nato dal locandina filmmatrimonio dell’attrice con il neuropsichiatra Andrea Dotti (morto nel 2007), che ha scelto di articolare il materiale esposto in tre percorsi tematici dal titolo “Lavoro sul set”, “Sotto i riflettori” e “Lontano dalle scene” le cui immagini, le più intime, restituiscono una Audrey privata, moglie e mamma affettuosa, che porta a spasso i figli, fa la spesa e compra il giornale, passeggia a piedi o in bici per le vie della città.

Nel percorso espositivo è anche presente una selezione di scatti inediti.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *