Imprese, Tomat: “Speriamo nel confronto di oggi almeno sul tema delle infrastrutture”

//   4 agosto 2011   // 0 Commenti

AndreaTomat2

Il leader al vertice di Confindustria Veneto dal 2009 ha dichiarato, infatti, il proprio malcontento: ‘’un’occasione perduta questo discorso del presidente Berlusconi alla Camera” perche’ “non ha infiammato i cuori, non ha consolidato la posizione del governo e non avra’ convinto i mercati”.  Manifestando una velata speranza e auspicio per quanto concerne l’incontro  con le parti sociali.

Andrea Tomat, parlando anche a nome delle 12 mila aziende e dei 350 mila addetti che rappresenta, si serve di una parola  coesione,  incita alla coesione, parla di collaborazione anche con l’opposizione, di un’idea, insomma di un ‘’sistema-Paese’’ che bilanci ulteriormente il calo della domanda interna con l’export. Tutta la Confindustria Veneto si aspettava di sentire questo dal presidente Berlusconi e non “noi siamo bravi, andremo avanti comunque e ce ne freghiamo”. O comunque le imprese si aspettavano un gesto simbolico come ad esempio “sui costi della politica”, parole di Tomat, “in Veneto il governatore Zaia ha proposto di dimezzare il numero dei consiglieri regionali, dimezzando lo stipendio da subito? di questo si poteva parlare. Invece si e’ preso altro tempo”.

’’C’e’ rabbia e  voglia di reazione’’ questo si evince dalle parole di Andrea Tomat.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *