Il Rinascimento della Moldova riparte da Firenze

//   17 marzo 2017   // 0 Commenti

Intervista esclusiva al Console Onorario della Repubblica di Moldova in Toscana Alessandro Signorini
b1 01 03 1722
La cerimonia di insediamento si è svolta martedì 28 febbraio nella sala del Gonfalone del Consiglio Regionale della Toscana, quali erano le autorità italiane e moldave presenti?
Le autorità Moldave presenti erano Ambasciatore S.E.Stela Stingaci, Console Andrian Popescu Roma, Console Goncerenco Milano, Sig.ra Ticu Segreteria Ambasciata Moldava.
Le autorità Italiane: Il Prefetto di Firenze Alessio Giuffrida, Mons. Marco Zanobini Diocesi Firenze, Abigail Rupp Console USA, Colonnello De Liso Carabinieri Firenze, Generale Lipari Guardia Di Finanza, Assessore Paola Concia Cooperazione Internazionale Comune di Firenze, Dr.Stefano Scaramelli Presidente III° Commissione Sanità Regione Toscana, Dr. Enrico Sostegni Consigliere Regione Toscana, Dr. Monaco Presidente Ordine Medici Toscana, Dr. Luca Nardoni Air Moldova, Dr. Roberto Ariani Segretario Generale Accademia Italiana Della Cucina, Colonnello Semeraro Carabinieri Scuola Marescialli Firenze, S.E. Andrea De Martino Gia’ prefetto di Napoli.
IMG 47722
Il ruolo di Console Onorario a volte viene considerato una onorificenza poco attiva, anche nel suo caso?
Considero il ruolo di Console Onorario una missione sia nei riguardi della popolazione Moldava residente in Toscana sia per incrementare le conoscenze imprenditoriali e le possibilità di investimento in Moldova.
La poca attività credo che dipenda molto dal soggetto Console.

La sua professione è quella del medico cosa l’ha spinta a diventare console onorario, svolge anche attività benefiche?
La mia professione di medico mi ha sempre spinto ad aprire finestre nel mondo della cooperazione internazionale ed è proprio da qui che sono entrato in contatto con la Moldova : inviando materiale endoscopico messomi a disposizione dalla Ditta Kosmed di Prato. Il materiale è stato inviato all’H. Pubblico di Ungheni. Poi via via altri contatti sociali e culturali con l’aiuto di Tatiana Nogailic di Assomoldave Roma e della squisita disponibilità dell’Ambasciatrice fino poi ad arrivare alla nomina di Console Onorario.

In termini territoriali quali i confini del suo consolato?
La mia circoscrizione è tutta la Toscana.

La presenza di cittadini moldavi è da anni una realtà importante per l’ Italia, quali iniziative sono in programma per alimentare conoscenza e integrazione nella regione Toscana ?
Stiamo lavorando per censire le donne Moldave tenendo conto della legge sulla privacy ( che in Toscana sono i due terzi di tutta la comunità Moldava ) in modo da poterle inserire tutte quante negli screening oncologici ( Pap Test, Mammografia , Sangue Occulto etc ). Non tutte sono a conoscenza di tale possibilità.

L’Italia è il secondo partener commerciale della Repubblica di Moldova, quale parte occupa il settore turistico e quali le iniziative per promuovere il turismo verso la Moldova ?
Favorire la conoscenza delle mete turistiche Moldave ai tour operator Toscani. Favorire la creazione di Centri di Aggregazione fra cittadini Moldavi ed Italiani.
Incontri con le maestranze dei vari settori industriali Italiani per far conoscere le possibilità di investimenti in Moldova. Già programmati incontri con le camere di commercio di varie province, tour operator.
header4


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *