Il Movimento Turismo del Vino Puglia alla BIT 2012

//   10 febbraio 2012   // 0 Commenti

vino puglia

Preparare le orecchiette con le proprie mani, gustare specialità regionali, immaginare paesaggi e centri storici attraverso il racconto di esperti del territorio: è una delle proposte della Puglia alla Bit 2012 (Milano-Rho, 16-19 febbraio), presente nel pad.1 stand B01/E10. Saranno il Movimento Turismo del Vino Puglia e i cuochi delle Masserie Didattiche a proporre, ogni giorno, un ricco programma di lezioni di cucina e laboratori “Con le mani in pasta”.

Nell’area “show-cooking”, tutti i giorni dalle 10 alle 18, i visitatori potranno partecipare alla preparazione dal vivo di piatti tipici rappresentativi delle diverse aree della regione o mettere alla prova la propria manualità preparando le famose orecchiette o la deliziosa “piscialetta” (nota anche come “puccia”) o ancora prendere parte alle degustazioni di mieli e formaggi artigianali. Il tutto sotto la guida dei cuochi delle Masserie Didattiche, simbolo di cucina genuina e rigorosamente a chilometro zero.

L’iniziativa conferma l’impegno dell’Assessorato alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia nell’opera di promozione e valorizzazione del comparto enogastronomico, attraverso la condivisione della filosofia di realtà, come quella delle Masserie Didattiche o del Movimento Turismo del Vino, che offrono a turisti-consumatori una concreta e suggestiva opportunità di scoperta e conoscenza delle eccellenze agroalimentari pugliesi.

L’assaggio delle bontà preparate dal vivo sarà accompagnato dai vini delle cantine socie del Movimento Turismo del Vino Puglia e dagli oli extravergine d’oliva prodotti dalle Masserie Didattiche. La degustazione, inoltre, sarà un’opportunità per scoprire le caratteristiche dei vitigni e dei territori e, magari, iniziare a programmare un prossimo viaggio nella Daunia o sul Gargano, nelle Murge o in Valle d’Itria, in Messapia o nel Salento.

Nell’ambito della Bit, sarà anche consegnato il Premio giornalistico “Terre del Primitivo”, assegnato ai giornalisti che si sono distinti per un articolo o servizio radio-televisivo dedicato al celebre vitigno autoctono.

Infine, per suggerire itinerari e pacchetti turistico-enogastronomici, eventi e manifestazioni legati ai prodotti di Puglia, il Movimento sarà presente con proposte inedite raccolte nel catalogo “Girapuglia”, un avvincente viaggio con dodici itinerari fra i prodotti tipici, gli eventi enogastronomici e le curiosità più caratteristiche della regione.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *