Il mondo sanitario toscano visto dal basso…

//   11 ottobre 2016   // 0 Commenti

sanitàPer esigenze di urgenza il paziente testimone è costretto a una visita privata all’ interno del Cto di Careggi:180 euro! Chiede al Cto delle Rx richieste per la visita successiva a 1 mese. Dopo 28 giorni nessuna risposta. Va’ allo sportello e con voce serafica si sente dire “ha scritto una email? vada all’ ufficio relazioni col pubblico” 500 mt a piedi la funzionaria alza le spalle… “potevano telefonare loro!” mah! mi giro d’intorno uffici nuovi… palazzine nuove costate milioni di euro… torna la funzionaria gentilissima. Fissate rx per fine ottobre. Dalla richiesta 45giorni! L’urgenza impone delle rx e il privato risolve in 24 ore: 320 euro. Penso al mio amico Minuti… vecchio partigiano che volle, contro il parere del Comitato di Liberazione, la morte del boia di Firenze e che entrava e usciva dal Cremlino ai tempi del PCI… quando mi disse che lo schifo attuale avrebbe fatto piangere chi ha dato la vita per la Patria, ovvero anche per una sanita pubblica seria. E colgo quindi l’occasione per invitare i lettori ad andare a votare e scrivere NO! Perché questa sinistra non è sinistra se non che nell’aggettivo e un SI può significare togliere la penna ad un quasi giornalista come me, che non ha il tempo di fare gli esami perché ha da correre a Equitalia etc… eliminare il Senato è come eliminare le opposizioni. Dopo la caduta di Berlusconi decisa nelle stanze buie del potere, oggi abbiamo un Renzi che non è stato eletto e che dovremmo avallare con una riforma costituzionale aberrante e stomachevole che finirebbe per dare potere assoluto a quelle stanze buie che ci hanno dato in staffetta un Monti, un Letta, e infine un Renzi. Un potere tentacolare che dice al cittadino “venditi la casa, pagati la sanita e se sei costretto ad andare a Careggi per un umile Rx, perché al telefono non riesci a risolvere i tuoi problemi, va’ in carrozzina o con le stampelle all’Ufficio Relazioni col Pubblico e cerca piangendo di risolvere i tuoi problemi, ma cerca di piangere bene, meglio di quel Boia di Firenze che fu sommariamente processato e fucilato da chi aveva consacrato la propria vita a degli ideali che fecero una efficiente sanità di cui oggi resta solo che l’ombra.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *