Il fumo fa invecchiare il cervello

//   14 febbraio 2012   // 0 Commenti

sigarette 300x199Uno studio effettuato dalla University College di Londra e pubblicato dalla rivista Archives of General Psychiatry, ha dimostrato che il cervello dei fumatori maschi invecchia piu’ velocemente rispetto ai non fumatori.
L’esperimento e’ stato condotto nell’arco di dieci anni e ha mostrato tale tendenza soprattutto per il genere maschile, che sviluppa un declino cognitivo piu’ rapido rispetto ai non fumatori che si manifesta con la comparsa di segni di invecchiamento celebrale, molto simili a quelli che si riscontrano con l’Alzheimer. Ad esempio, un cinquantenne fumatore ha un crollo cognitivo uguale a quello di un sessantenne che non ha mai fumato.
Ancora non e’ chiaro come mai gli stessi risultati non siano stati pervenuti per le donne. La ricercatrice Severine Sabia che si e’ occupata di questo studio, spiega che le ricerche in questo senso continueranno, anche se probabilmente la prima ricerca ha sottoposto ad esame un campione esiguo di donne, che non ha portato a risultati validi per il genere femminile.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *