Il Festival Internazionale di Musica e Arte Sacra compie 10 anni

//   13 ottobre 2011   // 0 Commenti

musica e arte sacra 2

‘’Un traguardo che ci riempie di gioia  e di grande entusiasmo – ha detto il Presidente Generale della Fondazione Pro Musica e Arte Sacra  Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana Ambasciatore di Roma nel Mondo Sen. Dr. Hans-Albert Courtial, durante la presentazione alla stampa sullo splendido terrazzo della Residenza Pio VI ai piedi del Vaticano – quest’anno ricorre anche il 1580° Anniversario del Concilio di Efeso, per ricordare e onorare la Santa Vergine Maria abbiamo percio’ dedicato al suo titolo di Theotokos-Madre di Dio, definito in quel Concilio, l’edizione 2011 del Festival’’.

Lo stesso cardinale Angelo Comastri, presente alla conferenza stampa, ha voluto rimarcare il perche’ della scelta di dedicare la decima edizione del Festival alla Madre di Dio, ricordando una citazione del filosofo ateo Jean Paul Sartre, che nel 1941 durante la tragedia della II Guerra Mondiale scrisse, in un momento di grande umiliazione, una delle pagine piu’ belle su Maria, : ”la Vergine e’ pallida e guarda il bambino cio’ che bisognerebbe dipingere sul suo viso e’ uno stupore ansioso che non e’ apparso una volta sola su un viso umano, una maternita’ umanamente impensabile…Maria e’ l’unica creatura al mondo che tenendo tra le braccia il suo figlio gli poteva dire Dio mio e l’unica che inginocchiandosi davanti a Dio gli puo’ dire figlio mio ”.  Una citazione, secondo il Cardinale Comastri, paradossale perche’ a scriverle fu appunto un ateo, che vuole significare che solo ”quando si sgonfia l’orgoglio si vede meglio la verita”’. Il Cardinale ha, poi, espresso il suo piu’ sentito auspicio e considerando un’invocazione fiduciosa quella del Festival Internazione della Musica e Arte Sacra ”affinche’, in un momento così difficile per l’Italia, ci aiuti come solo una madre puo’ fare”.

In questi luoghi solenni, ricchi di tesori d’arte e di cultura, si potranno ascoltare le più belle pagine della letteratura classica musicale, come ha anche specificato durante la conferenza stampa il cardinale Angelo Comastri, con grandi artisti quali i Wiener Philharmoniker. Accanto ai Wiener Philharmoniker anche l’ Orchestra e il Coro del Teatro dell’ Opera di Roma, l’ Orchestre Philharmonique de Monte-Carlo, l‘ Oratorio Society di New York, il Chorvereinigung St. Augustin di Vienna e il Coro di bambini Tölzer Knabenchor.

festival musica arte sacra1‘’In un momento storico, caratterizzato non solo dalla crisi economica internazionale ma anche da un progressivo degrado dei valoriha aggiunto Sen. Dr. Hans-Albert Courtial – mantenere viva e consolidare un’iniziativa culturale e artistica come quella del Festival rappresenta certamente una sfida’’.

Inizia, inoltre, da quest’anno la collaborazione con il Teatro dell’Opera di Roma, i cui complessi artistici saranno presenti nel concerto del 5 novembre. Il programma del Festival si apre, come ogni anno, con la Santa Messa celebrata in San Pietro mercoledì 26 ottobre alle ore 17 dal Cardinale Angelo Comastri, Arciprete della Basilica Papale di San Pietro in Vaticano e Vicario Generale di Sua Santità per la Città del Vaticano. Ad animare musicalmente la liturgia la prestigiosa Orchestre Philharmonique de Monte-Carlo, diretta da Juanjo Mena, che insieme all’Oratorio Society New York (diretto da Kent Tritle) e alle voci soliste di Lisa Larsson soprano, Wiebke Lehmkuhl contralto, Kenneth Tarver tenore e Tareq Nazmi basso, eseguiranno la Messa dell’Incoronazione K 317 di Mozart. Di Mozart si ascolteranno anche, nel corso della celebrazione, Laudate Dominum dalle Vesperae Solemnes e il celebre Ave Verum Corpus, mentre per l’Introito e il Finale sono stati scelti brani di Bach, Vivaldi e Haendel. La Messa sarà trasmessa da TMC – Télé Monte Carlo. “In questi dieci anni la Fondazione ha sempre portato avanti il suo scopo promuovendo la musica sacra ad altissimo livello e il restauro dei grandi tesori dell’arte sacra conservati a Roma nelle Basiliche papali”, ha suggellato il Senator Dr. hc. mult. Hans-Albert Courtial, fondatore e presidente generale della Fondazione Pro Musica e Arte Sacra.

Per partecipare ai concerti, per motivi di sicurezza è necessario avere un coupon di ingresso. I coupon per i concerti possono essere ritirati, fino ad esaurimento, nei giorni di sabato 22 e domenica 23 ottobre con orario: 11.00-13.00 / 14.00-18.00 presso Palazzo Cardinal Cesi in via della Conciliazione 51 a Roma.

Per ulteriori delucidazioni in merito alle date dei concerti e al programma e’ possibile visitare i siti www.festivalmusicaeartesacra.net; www.fondazionepromusicaeartesacra.net.

Il primo appuntamento sara’ per mercoledì, 26 Ottobre 2011, ore 17 presso la Basilica Papale di San Pietro in Vaticano  con la Santa Messa di Apertura celebrata da S. Em.za Angelo Cardinal Comastri Arciprete della Basilica Papale di San Pietro in Vaticano e  Vicario Generale di Sua Santità per la Città del Vaticano. La liturgia verra’ animata musicalmente dal seguente programma:  W. A. Mozart, Messa dell’ Incoronazione K 317  (Kyrie, Gloria, Credo, Sanctus, Benedictus, Agnus Dei)  Orchestre Philharmonique de Monte-Carlo  Oratorio Society New York  Lisa Larsson, soprano  Wiebke Lehmkuhl, contralto  Kenneth Tarver, tenore  Tareq Nazmi, basso, Direttore: Juanjo Mena. Preludio: Johann Sebastian Bach (1685-1750), Passacaglia e tema fugato in do minore BWV 582 , introito: Antonio Vivaldi (1678-1741), “Et in terra pax” dal Gloria RV 589, offertorio: Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791), “Laudate Dominum” dalle Vesperae Solemnes K 339, comunione: Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791), Ave Verum Corpus K 618. Finale: Georg Friedrich Händel (1685-1759), “Hallelujah, Amen” dall’oratorio Giuda Maccabeo
l’Orchestre Philharmonique de Monte-Carlo, oratorio Society New York  e Direttore: Kent Tritle.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *