Il Dopoguerra a Cesenatico raccontato in un libro

//   13 gennaio 2012   // 0 Commenti

Copertina libro del 43 004 200x300La pubblicazione “Noi del ’43 e dintorni”, curata da Anna Maria Bastoni e Ilaria Gulizia, raccoglie gli scritti di ventuno amici e concittadini che si sono improvvisati scrittori per fermare sulla carta i ricordi da loro giudicati più significativi della propria infanzia, vissuta nella Cesenatico del dopoguerra.
“Un periodo di povertà materiale ma anche di grande ricchezza morale ed umana. Su quel periodo e quella generazione poggiano ancora le fondamenta la nostra società e le generazioni successive; sugli affetti che hanno unito famiglie, figli e nipoti; sul lavoro che ha dato solidità, case, altro lavoro; sulle regole del vivere civile che hanno garantito pace e libertà”, così si esprime nella prefazione il Dottor Davide Gnola, Direttore della Biblioteca Comunale e del Museo della Marineria di Cesenatico nella sede del quale il libro verrà presentato ufficialmente al pubblico sabato 18 febbraio alle ore 16.30 alla presenza, fra gli altri, del Sindaco di Cesenatico Roberto Buda.
Il materiale fotografico della pubblicazione è stato fornito per massima parte da Luciano Nanni.
“Noi del ’43 e dintorni”, realizzato con il contributo della Banca di Credito Cooperativo di Sala e con il patrocinio del Comune di Cesenatico, è in vendita presso l’edicola “Il Punto” di Italo Freschi e il negozio di abbigliamento “Luciana”, ambedue sull’asta di Levante del Porto canale, al costo di 15 euro.
Il ricavato sarà interamente devoluto a favore di Tania Rauheisha, una giovane ragazza bielorussa priva di genitori e di mezzi, ospite da ormai tredici anni durante l’estate di una famiglia cesenaticense, per consentirle di ultimare gli studi intrapresi.


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *