Il comitato alluvionati ottiene la modifica della manovra del governo

//   14 dicembre 2011   // 0 Commenti

alluvione genova oggi 300x225Il Coordinamento dei Comitati degli Alluvionati del Veneto, con grande soddisfazione, apprende l’avvenuta modifica intervenuta all’articolo 4, della cosiddetta manovra ”Salva Italia” da parte del Governo.
Si estende così la detraibilità del 36%, a partire dalla prossima dichiarazione dei redditi, anche ai lavori di ripristino fatti nel corso dell’anno 2011.
L’estensione include tutti i lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria agli immobili residenziali, effettuati nelle zone colpite dalle calamità naturali.
Sottolineiamo l’importanza del risultato raggiunto, la modifica ottenuta anticipa l’entrata in vigore, prima fissata per le spese effettuate a partire dal 1 gennaio 2012 e permette agli alluvionati del Veneto, prima di fatto esclusi, di poter beneficiare della detrazione dal reddito, delle spese sostenute per i lavori sostenuti sulla casa e non coperte da contributi pubblici.
Si tratta di un aiuto vitale per molte famiglie, il cui bilancio familiare si è ulteriormente aggravato dai mutui contratti per pagare i lavori di riparazione post alluvione e ancora ridotti dall’applicazione del contestato prezziario non corrispondente ai reali prezzi di mercato.
Fondamentale è stato il contributo dei nostri politici locali Veneti, e in particolare di coloro che hanno posto la questione in commissione bilancio, rispondendo così concretamente alla richiesta avanzata dal coordinamento dei comitati alluvionati Veneto che avevano sollecitato in questo senso tutti i parlamentari veneti e avevano avanzato formalmente la loro richiesta al presidente del consiglio Mario Monti .
Ancora grazie a nome di tutti i Cittadini alluvionati.

coordinamento comitati alluvionati del Veneto


Articoli simili:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *